Oscar 2014: gli abiti delle star

sandra_bullock_abiti_oscar

Per la cerimonia degli Oscar 2014 abiti sobri ed eleganti dalle tonalità tenui, immancabile il sempre verde smoking

La serata degli Oscar la mattina dopo porta sempre un po’ di mal di testa e sonnolenza, c’è chi è lì pronto a lucidare la sua statuetta e chi per l’ennesima volta l’ha sfiorata con le dita. Ma gli Oscar sono sempre gli Oscar, la serata dove i divi spuntano come margherite, riuniti tutti insieme in una sola stanza, seduti su quelle poltrone rosse e con l’agitazione tipica dei ragazzi prima di un compito. Le star quest’ anno hanno scelto un outfit sobrio, elegante, raffinato, niente pazzie da vip. Gli uomini il solito e sempre verde smoking mentre il gentil sesso ha puntato su colori tenui, tonalità del beige e del marrone, fino al pesca e al cipria impreziositi dal must momentaneo del vedo non vedo, con un trucco naturale e fresco senza alcuna nota di eclettico colore. Lo stesso vale per le acconciature, basic per alcune e bon ton per altre.

Addirittura l’egocentrica ed esibizionista Lady Gaga per la notte degli Oscar 2014 sceglie un lungo color cipria con inserti metallici e capelli raccolti. Quasi non sembra lei, ma è da ammettere che la cantante spesso chiacchierata si è data una bella sistemata per la cerimonia, certo è che la classe non si compra con un semplice vestito. C’è chi la classe invece se la porta da casa, la vincitrice Cate Blanchett arriva fasciata in un meraviglioso abito nude Armani, impreziosito da minuscoli cristalli lucenti e da orecchini pendenti. Femminile, elegante e minimalista, la Blachett non pecca mai di ubris e anche questa volta non esagera sfilando e mostrando la sua classe. Poche emozioni quelle emanate da Lupita Nyong’o vestita da Miuccia Prada che per lei ha scelto un abito plissettato bianco, molto leggero e poco emotivo. Unico vezzo una coroncina tra i capelli, cortissimi, della giovane attrice. Più frizzante è la bella biondina Jennifer Lawrence che arriva con un abito a sirena rosso Dior Haut Couture che le mette in mostra la silhouette. Peccato per la caduta di stile, e non solo, data dall’acconciatura tanto obsoleta che poco si sposa con il viso fresco dell’attrice. Impeccabile come sempre Angelina Jolie che abbina ai suoi occhi da gatta un vestito grigio scintillante firmato Elie Saab. Stesso marchio per Elsa Pataky e il suo pancione all’ottavo mese. Anne Hathaway sceglie un corpetto ricamato Gucci che fa tanto Xena l’amazzone e Olivia Wilde un elegante Valentino.
Raffinata ma non all’altezza dei suoi outfit passati la splendida Penelope Cruz che si chiude in un abito di chiffon bianco di Giambattista Valle Haute Couture, che non esalta affatto le sue forme mediterranee. La piccola Ermione, Emma Watson, non perde mai occasione di affermare il suo stile e lo fa anche questa volta entrando di diritto tra i migliori look della serata. Seriosa in blu Sandra Bullock che lascia i lunghi capelli morbidi sulle spalle.

Divine e come sempre maestre di eleganza Julia Roberts e Meryl Streep. Le due scelgono un abito di pizzo Givenchy la prima e una mise bianca e nera per la regina delle star. Una premiazione in cui ha vinto il gusto per la sartoria, le forme morbide e l’eleganza di altri tempi. Molto della manifattura e stile italiano si ritrova in questa serata Oscar 2014. Meraviglioso e made in Italy è lo smoking del regista Paolo Sorrentino, la vera bellezza targata Armani lo ha vestito per tutta la permanenza hollywoodiana. Nessun colpo di testa quindi per la serata più famosa dell’anno, sobrietà ed eleganza ecco le parole chiave.

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook