Snack, si gira: Jurassic Park e la gelatina alla mela verde

Dopo il pranzo di Pasqua gustiamoci un dessert estivo che viene dal “giurassico”

La mia rubrica, date le feste pasquali è slittata al martedì questa settimana. Magari vi aspettavate un Jesus Christ Superstar e una cena a base di pane e pesci, ma ho deciso di bypassare il tema della Pasqua e della religione in generale per affrontare qualcosa di completamente diverso. Diciamo più scientifico che mistico. Questa settimana vi propongo un film che ha segnato l’intera storia del cinema: Jurassic Park (1993) di Steven Spielberg.
Il magnate della InGen, John Hammond (Richard Attenborough) invita presso la sua isola Isla Nubar, i suoi due nipotini Ray e Lex, il paleontologo Alan Grant (Sam Neil), la sua collega Ellie Sattler (Laura Dern) e lo scienziato Ian Malcom (Jeff Goldblum) per mostrare loro il progetto su cui stava lavorando.

Il gruppo è ignaro che proprio sull’isola, il sig. Hammond grazie a un team di scienziati, è riuscito a ricreare il DNA di dinosauro, creando dunque un vero e proprio parco divertimenti (il Jurassic Park, appunto) dove sarà possibile per chiunque lo desideri poter ammirare le magnifiche creature.
Inizialmente entusiasti di ciò che stavano ammirando, i paleontologi si ricrederanno ben presto sulla magnificenza di questo parco. Dennis Nedry, corrotto impiegato, nel tentare di rubare alcune provette di DNA, manometterà tutto il sistema di sicurezza, bloccando corrente elettrica e ogni tipo di contatto con la terra ferma. A questo punto tutti resteranno bloccati sull’isola insieme a tirannosauri e velociraptor in totale libertà.

Una delle scene più terrificanti ed emozionanti del film è quella che coinvolge i due piccoli nipoti di Hammond, Ray e Lexie. Dopo essere sopravvissuti all’attacco del Tirannosauro, vengono portati da Alan nella sala ristorante del parco per tenerli al sicuro e farli mangiare. I due però, si ritroveranno completamente soli e sotto l’attacco di due velociraptor. La povera Lexie pronta a gustarsi della golosissima gelatina verde inizia a tremare come una foglia al solo scorgere l’ombra dei due predatori. Aldilà del panico totale, questa scena a me ha sempre fatto venire una gran fame: i due ragazzini infatti assaltano il buffet come se non avessero mangiato per secoli e quella gelatina che trema sul cucchiaio…..fa venire, proprio l’acquolina in bocca!

Ecco che allora ho deciso di riproporvela.
In un contesto senza terrore può essere veramente un fresco e dolce dessert per l’estate!

GREEN APPLE “JURASSIC” JELLO

gelatina jurassik parkINGREDIENTI:

– 300 ml di succo di mela verde
– succo di mezzo limone
– 4 cucchiai di zucchero
– 12 gr di colla di pesce
– colorante alimentare a piacere
– Kiwi per decorazione

PREPARAZIONE:

La preparazione è molto rapida. In una ciotola con acqua fredda mettete a mollo i fogli di colla di pesce. Nel frattempo portate a ebollizione il succo di mele verde, il succo di limone e fateci sciogliere i cucchiai di zucchero.
Levate dall’acqua la colla di pesce e strizzate bene. Mettete tutto dentro al succo e lasciate sciogliere per circa un minuto. Spegnete il fuoco e versate in uno stampo da budino.
Mettete in frigo per due/tre ore circa fino a che non otterrete la consistenza desiderata.
Servite con decorazione di kiwi o altra frutta, come lamponi o mirtilli.

SUGGERIMENTI:

– Ho usato un succo di mela verde, arricchito con succo di kiwi e lime. Se anche voi al supermercato trovate succhi multi-vitaminici potete usarli tranquillamente: renderanno ancora più saporito il vostro budino.
– Non ho voluto usare del colorante per scelta, ma se volete avere un colore ancora più verde e brillante, siete liberi di farlo.
– Un altro piccolo consiglio che vi posso dare, aldilà della ricetta, è quello di evitare di lasciare da soli due bambini in un posto dove sono in libertà, animali feroci! Diciamo che quella di Alan è stata una pessima idea e anche piuttosto snaturata, ecco.

Io e Spielberg abbiamo un legame indissolubile sin dall’infanzia. La videocassetta del film è stata un cimelio inestimabile nella collezione di film a casa mia: un nastro che è stato letteralmente consumato a forza di vederlo. Se avete digerito bene il pranzo pasquale questo può essere proprio il film che fa per voi stasera, da rivedere con tutta la famiglia.

 

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook