Le meraviglie: recensione film

LE MERAVIGLIE E’ UNA POESIA PASTORALE, SILENZIOSA E SENZA TEMPO CHE SI PERDE NELLE MAGLIE DELLA PROPRIA TRAMA

le-meraviglie-locandinaGENERE: drammatico

DURATA: 110′

USCITA: 22 maggio

VOTO: 3 su 5

Le meraviglie di Alice Rohrwacher è una poesia pastorale, minimalista ed ermetica allo stesso tempo. All’aria aperta, tra la natura si snoda una storia senza tempo, che si muove lenta come le poesie, fatta di pause e spazi bianchi che fanno riprendere il fiato. Il dolce del miele sporca le dita di una vita senza pretese che rimane impigliata nel suo stesso nettare.

Ci troviamo negli anni ’90, protagonista delle pellicola è una famiglia allargata che vive come fosse una comune di hippy. La terra e l’apicoltura sono il loro sostentamento. Una sguardo genuino e rurale, questo è quello che emerge dal racconto che come una fiaba porta sullo schermo luci ed ombre. L’intero dramma è raccontata dagli occhi della figlia maggiore, Gelsomina, che sembra la più vicina al cambiamento. La vita di questa famiglia sarà scossa dall’arrivo di Martin, un complicato ragazzo tedesco, e da un grottesco programma televivico pronto a raccontare le meraviglie del luogo. La televisione arriva nella vita di questa famiglia quasi fosse un sogno pronto a sconvolgere gli equilibri.

Sorprendente come sempre l’interpretazione di Alba Rohrwacher, sorella della regista, e ancora più convincente la giunonica Monica Bellucci che appare come una dea di altri tempi. A volte sembra che il film si perda nella propria trama, i versi di questa antica poesia sono scomposti e disordinati quasi da non essere capiti dallo spettatore.

C’è un estremo silenzio alle volte, ma ci si addormenta su di un materasso all’aperto, con il sole che filtra tra i rami e il vento che accarezza il viso. Spesso non si riesce a seguirne il filo logico e si sogna spinti dalla fantasia a dall’incertezza. Ma il senso risulta secondario, invisibile. Le meraviglie di Alice Rohrwacher va letto tutto di un fiato, le emozione, come nelle migliori poesie, toccano l’anima e poi arrivano al cervello.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook