Le periferie raccontate al cinema

PROPRIO LE PERIFERIE SONO IL TEMA DEL PROSSIMO METTING DI RIMINI

“Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. Il destino non ha lasciato solo l’uomo” questo è il titolo del prossimo meeting di Rimini che si terrà dal 24 al 30 agosto. Il tema quest’ anno solo le periferie, il degrado, la povertà e i fallimenti che si racchiudono in un’unica solitudine.

Il titolo ricorda l’ insistenza di Papa Francesco affinché la Chiesa esca dal suo recinto per raggiungere le “periferie esistenziali”, a portare la novità del fatto cristiano. Questi luoghi, che a volte sembrano così distanti riportano alla mente quei film che hanno fatto la storia, che hanno raccontato la solitudine e il degrado divenendo la cartina torna sola del cinema. Cinque capolavori del cinema italiano documentano questi luoghi, ne riportano l’essenza e la presenza sul grande schermo. Parliamo di 8 e mezzo di Fellini, dell’Accattone di Pasolini, Viaggio in Italia di Rossellini, il Grido di Antonioni e le notti bianche di Luchino Visconti.

In questi film , in queste storie non si racconta soltanto un’epoca ma dei luoghi che rappresentano l’essenza delle pellicole stesse.Cinque diverse storie raccontate da cinque maestri del cinema italiano. Storie queste che parlano di fallimenti, di solitudini in uno scenario dove il degrado e la povertà sono i temi principali.

«Queste sono vere periferie esistenziali, dove Dio non c’è», queste le parole di Papa Francesco del 4 ottobre 2014. In questa solitudine forse qualcuno c’è, forse non si è poi così soli all’interno di questi luoghi tanto distanti eppure così accessibili. Verso le periferie del mondo e dell’esistenza, forse qualcosa di più di un luogo, una spinta, un abbraccio, un cammino.

About Redazione Film4Life 5536 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook