La Mamma è al Cinema: Venezia 71

TORNA LA RUBRICA DAL SAPORE FAMILIARE…STAVOLTA LA TRASFERTA È ALLA MOSTRA DEL CINEMA

venezia_71Oggi ho visto partire le mie tre piccole canaglie (con papà) da Venezia, perché mi hanno accompagnata per poi “lasciarmi al cinnema” e mentre mi facevano ciao ciao dal treno mi sono commossa. Poi mi sono diretta al Lido: Venezia 71 mi accoglie con una brezza piuttosto pungente e i film di pre apertura de Le giornate degli Autori non scaldano di certo il cuore, anzi. Con One on One (Chi sono io?) di Kim Ki-duk si entra in sala infreddoliti e si esce un po’ impietriti, anche se il regista riesce anche a strappare qualche amara risata.

Grandi temi, quelli dell’umanità intera, il bene e il male che si confondono, i ricchi e i disgraziati schiavi delle loro stesse vite, dolore fisico ed emotivo che si sovrappongono per superarsi l’un l’altro. Dall’uccisione di una giovane ragazza ad un girone infernale in cui vittime e carnefici di scambiano di ruolo.

Giusto il tempo di un caffè ed è la volta di The Goob, fil inglese di Guy Myhill: ambientazione country border line, facce pazzesche, musica, un po’ di marjuana ed anche qui, molta solitudine, durezza. Il rapporto tra una madre troppo debole e dei figli troppo soli, un patrigno cattivo, un primo amore, gare di auto truccate e personaggi che purtroppo entrano ed escono senza risolvere la trama, credo volutamente. Uno sguardo sull’incapacità di reagire al proprio destino, ma anche un messaggio di speranza. Ecco, questa la “pre-apertura” veneziana.

Aspettando i grandi nomi: Al Pacino, Michael Keaton, Edward Norton,Viggo Mortensen, Emma Stone. Ma noi siamo qui per i film, non per i red carpet!

La Mamma…è a Venezia per il Festival del Cinema.

 

About Ylenia Politano 156 Articoli
Ylenia Politano, giornalista, si occupa da diversi anni di cultura, lifestyle e cinema. Mamma di tre creature e moglie di un attore, tra un asilo, uno scuolabus, una piscina e feste con 20 bambini di età compresa tra 1 e 9 anni, torna al suo primo amore, il cinema. Interviste, recensioni, riflessioni. Grandi maestri e nuovi talenti. Incursioni qua e là. Set, anteprime, backstage. Quando la mamma non c’è…”la mamma è al cinema!”