La Trattativa: recensione film

SABINA GUZZANTI CON LA TRATTATIVA DIRIGE UN DOVEROSO RIPASSO DI VERITÀ

locandina-la-trattativaGENERE: documentario

DATA DI USCITA: 2 ottobre

DURATA: 108’

VOTO: 3,5 su 5

Se si chiedesse a qualunque italiano quel è secondo lui il motivo per il quale dopo anni di attentati la Mafia ha smesso di far sentire la sua voce di tritolo solo una manciata di mesi dalla morte di Falcone e Borsellino la risposta, nella maggior parte dei casi, sarebbe una delle seguenti: perché la mafia ha vinto, perché la mafia è ormai è iniettata nello stato, perché la mafia non ha più bisogno di urlare.

Nonostante queste consapevolezze la coscienza degli italiani è notoriamente forte di uno scudo di omertà collettiva che aiuta la maggioranza ad andare avanti, senza preoccuparsi troppo della spada di Damocle che le pende sulla testa, all’interno dell’antidemocratico, comodissimo limbo che il Belpaese è diventato.

Con il suo ultimo documentario Sabina Guzzanti prende per mano il suo pubblico e tenta di dargli il coraggio di abbassare le difese del silenzio mostrandogli cosa è accaduto e come la criminalità è riuscita a inserirsi nelle vene della nostra Nazione. Con La Trattativa la Guzzanti ci pone davanti a un doveroso ripasso di verità, scuote il nostro sonno senza la presunzione di svegliare nessuno ma con l’auspicio che l’incubo che con ironia e sarcasmo racconta possa quantomeno dare alle certezze cementate dal bisogno tutto italiano del quieto vivere la dignità di un ragionevole dubbio.

Girato tutto in un teatro di posa dove attori bravissimi come, Ninni Brushetta e Maurizio Bologna, sono stati chiamati a interpretare piccole parentesi della crudele storia contemporanea e giudiziaria dell’Italia come se, paradossalmente, la finzione fosse più recepita della realtà, La Trattativa unisce performance quasi paradossali, come paradossale sa essere solo il recente passato dello stivale, a immagini di repertori e in un puzzle dove tutto torna, tranne la giustizia.

About Redazione Film4Life 5535 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook