Dancing with Maria: recensione film

DANCING WITH MARIA, L’OMAGGIO A MARIA FUX: QUANDO LA DANZA DIVENTA UNA TERAPIA

Dancing with MariaGENERE: documentario

DURATA: 75 minuti

USCITA IN SALA: 26 febbraio 2015

VOTO: 3 su 5

Il ritmo è dentro di noi, non resta che saperlo ascoltare. La musica inizia e il corpo si muove. Tutti possono ballare e tutti ballano con Maria Fux. Questa è la prima regola dell’artista e ballerina spagnola a cui è dedicato il documentario, diretto da Ivan Gergolat, Dancing with Maria.

Il profilo che emerge dalla pellicola è quello di un’artista completamente immersa nella propria passione, quella passione a cui Maria non ha mai voluto rinunciare, sperimentando i benefici che la danza ha sulle persone. Dancing with Maria è una storia d’amore, un amore vissuto sulla pelle di persone comuni, con il loro vissuto, le loro esperienze, i propri difetti.

Il regista usa gli occhi e la voce non solo di Maria Fux, ma di tutti coloro che hanno danzato e vissuto con lei, i suoi allievi. Sono loro che ne hanno condiviso il ritmo e il movimento lasciandosi andare all’espressione del corpo, un corpo che troppo spesso è pietrificato dalla paura del diverso, dal bisogno di essere, dalla necessità di toccarsi e legarsi un nastro sulle braccia, dalla paura delle pioggia e dal calore del sereno.

Quei movimenti apparentemente goffi e slegati dai canoni classici diventano strumento di libertà e armonia. Questo è l’obiettivo della danzaterapia, cura per l’anima e il corpo legati insieme dalle stesse note. Come sotto l’abbraccio e l’occhio vigile di una madre, così Maria porta i suoi allievi in un’altra dimensione, conoscendosi e accettando il proprio corpo. Non vi sono impedimenti quando inizia la musica, perché il cuore è il primo ad ascoltarla.

Ripercorrendo le tappe di una vita e di una carriera, Dancing with Maria fa suonare la musica dentro l’anima degli ultimi.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook