Film per il weekend: quali vedere al cinema

FILM PER IL WEEKEND, COSA VEDERE E COSA NO

Il nuovo mese è da qualche giorno iniziato, la stagione autunnale sta pian piano prendendo piede, levando ogni spazio a quel che restava dell’estate e del sole cocente. Ma dato che il periodo di ferie è da tempo passato, forse meglio così. E se lo scorrere delle giornate sta passando velocemente, una cosa che non cambierà mai è il nostro appuntamento fisso del giovedì, i nostri consigli su cosa vedere e non al cinema. Di seguito i titoli ed i trailer dei film che abbiamo selezionato per voi. Buon weekend!

FILM PER IL WEEKEND:

LA TRATTATIVA – per curiosi di storia d’Italia

Con il suo ultimo documentario Sabina Guzzanti prende per mano il suo pubblico e tenta di dargli il coraggio di abbassare le difese del silenzio mostrandogli cosa è accaduto e come la criminalità è riuscita a inserirsi nelle vene della nostra Nazione. Con La Trattativa la Guzzanti ci pone davanti a un doveroso ripasso di verità, scuote il nostro sonno senza la presunzione di svegliare nessuno ma con l’auspicio che l’incubo che con ironia e sarcasmo racconta possa quantomeno dare alle certezze cementate dal bisogno tutto italiano del quieto vivere la dignità di un ragionevole dubbio.

BOXTROLLS, LE SCATOLE MAGICHE – per curiosi d’animazione

Una favola moderna forse è davvero questo Boxtrolls e come tutte le favole ha in sé la magia, il coraggio, la passione e la voglia di cambiare. L’ intero film è un capolavoro dal punto di vista visivo, che aumenta con l’uso del 3D, cattura sin dall’inizio, c’è una cura nei dettagli che risulta impeccabile. Le ambientazioni, i personaggi e persino i vestiti sono talmente ben fatti da non essere mai fuori posto. La pellicola ha quel sapore un po’ decadente e fantasioso da ricordarci a tratti Tim Burton, ne ricorda lo stile dandone però una versione più comica, soft e meno noir. La Laika Entertainment non sbaglia nemmeno questa volta, dopo Caroline e la Porta Magica e ParaNorman, Boxtrolls di certo non delude.

ANNABELLE – per curiosi horror

Si rivela estremamente coinvolgente Annabelle, diretto da John R. Leonetti e prequel di The Conjuring – L’evocazione, film che ha sbancato i botteghini raccontando le vicende dei coniugi Warren, esperti di paranormale dediti al salvataggio di persone dagli equilibri spirituali instabili. La storia è incentrata proprio sulle origini di Annabelle, bambola dal passato demoniaco celebre, e su come questa sia passata da oggetto ludico a strumento del terrore. Grazie alle capacità dei suoi creatori e alla fiducia da essi riposta nel progetto, Annabelle riesce nel suo intento primario, ossia quello di spaventare.

SIN CITY 2, A DAME TO KILL FOR – per NON curiosi

Robert Rodriguez, convinto dal sornione Frank Miller, si è lasciato convincere a portare in sala il secondo capitolo del fortunatissimo filone dark, ispirato dalla graphic novel dello stesso Miller, che aveva partorito una storia ibrida, fatta di criminalità e antieroi, impregnata di fetida violenza e sensualità venduta a buon mercato. Facendo centro. Qui, al contrario, il sequel si spegne subito in un puzzle di cliche che rendono subito la pietanza noiosa, dove tutto è ridondante e fuori moda e non si aspetta altro che la pausa gong di riflessione: che diamine è successo? Non rimane che una brutta copia della città del peccato, la versione sfocata del cult girato nel 2005 e di cui è rimasto solo un eco nell’ombra, tra le stradine fangose della città vecchia.

 

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook