La pazza della porta accanto: il docufilm su Alda Merini

ANTONIETTA DE LILLO RIPERCORRE LA VITA DELLA GRANDE POETESSA ITALIANA

show_img.php-2Da un’intervista fatta 20 anni fa nacque Ogni sedia ha il suo rumore.
Oggi, da quell’incontro che le è rimasto nel cuore, Antonietta De Lillo riprende il materiale scartato in quell’occasione per portare alla luce la sua conversazione con Alda Merini in La pazza della porta accanto.

Dall’infanzia alla femminilità, dagli amori alla maternità e al rapporto con i figli, fino alla follia e alla riflessione sulla poesia, sull’arte e su quei deliri di lettura che provocano “un orgasmo fisico”: Alda Merini si apre con la De Lillo e racconta di sé e della sua vita pubblica e privata, in modo confidenziale, intimo e caldo.

Attraverso un accurato found footage, da questo lavoro di recupero e montaggio, prodotto dalla marechiarofilm in collaborazione con Rai Cinema, viene fuori un ritratto che non solo restituisce al pubblico la sua grandezza di poetessa, ma anche la sua immensa umanità.

Il docufilm, presentato lo scorso anno al Torino Film Festival, sarà proiettato alla presenza della regista e del poeta e critico letterario Stefano Raimondi l’1 novembre a Milano in occasione di Invideo, Mostra Internazionale di video e cinema oltre, che si svolgerà fino al 9 novembre.

 

About Eleonora Materazzo 561 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"