Roma Creative Contest: i vincitori 2014

GIUSEPPE TORNATORE INCORONA SIX E TACCO 12

locandina (!!!) cinema

Organizzato dall’Associazione Culturale Images Hunters e nato con la volontà di creare uno spazio di promozione e confronto del nuovo cinema indipendente il Roma Creative Contest è ben presto diventato un punto di riferimento per le produzioni e il cinema spesso definito “giovane”. Giovane come il tratto distintivo di un evento organizzato e realizzato interamente da uno staff under 30.

Giunto alla quarta stagione e forte di un grande successo di pubblico durante le precedenti edizioni, questa rassegna si differenzia dalle altre per l’attenzione dedicata alla realtà del “cinema corto”: territorio spesso segnato dalla complessità delle dinamiche produttive e distributive.

E proprio tenendo in considerazione le problematiche di chi cerca di realizzare per la prima volta un proprio progetto, nonché gli sforzi economici necessari per tale scopo, molti dei premi messi in palio sono costituiti da corrispettivi in denaro spendibili per le attrezzature tecniche indispensabili per le realizzazione di queste opere. Oppure, come nel caso del premio per la miglior sceneggiatura, di corsi dedicati per poter migliore le proprie capacità narrative.

Nel corso degli anni oltre 2.000 opere sono pervenute all’organizzazione del festival e molti dei registi selezionati hanno avuto la possibilità di investire sul proprio talento nel cinema, esordendo presto con un lungometraggio.

La quarta edizione del Roma Creative Contest ha ampliato notevolmente il proprio raggio d’azione coinvolgendo una location prestigiosa come la Factory Pelanda di Testaccio, affiancata alla consueta sede del Teatro Vittoria, come luogo per una serie di workshop, conferenze e incontri dedicati alle diverse fasi di produzione e post produzione nell’industria del cinema digitale, senza dimenticare mostre ed esibizioni.

Per l’edizione 2014 inoltre è stata prevista una sezione competitiva interamente dedicata ai cortometraggi europei. Una ricca rassegna organizzata in collaborazione con il Raindance Film Festival di Londra, tra le realtà festivaliere più significative del panorama internazionale per quanto riguarda le produzioni indipendenti.

“La paura è la migliore compagna per chi fa cinema”. Parola di Giuseppe Tornatore, premio Oscar per Nuovo Cinema Paradiso e presidente di giuria dell’edizione 2014. Il pluripremiato regista è stato chiamato in questa occasione a consegnare il premio più ambito, proprio quello per la regia, che ha visto trionfare ad ex aequo Six di Frank Jerky e Tacco 12 di Valerio Vestoso.

Durante la serata di chiusura si sono inoltre alternati sul palco per le numerose premiazione Volfango De Biasi, Alessandra Mastronardi, i Mokadelic ed i giovani registi della giuria della Sezione European Awards.

In attesa della già annunciata edizione 2015, ancora più ricca di novità stando alle parole degli organizzatori, ecco di seguito l’elenco completo di tutti i vincitori del festival di cortometraggi più giovane d’Italia:

 PREMIO MIGLIOR REGIA 

 SIX di Frank Jerky

TACCO 12 di Valerio Vestoso

Vince un noleggio presso D-Vision Italia di Roma di tutta l’attrezzatura necessaria per girare un cortometraggio di 4 giorni in ARRI Alexa, compreso materiale macchinisti e materiale elettricisti (Valore commerciale: 15.000 €)

MENZIONE SPECIALE

UN UCCELLO MOLTO SERIO di Lorenza Indovina

PREMIO RAI CINEMA

EHI MUSO GIALLO di Pierluca Di Pasquale

Vince 1.000 € per il Miglior Cortometraggio scelto da Rai Cinema e promozione e diffusione attraverso RAI Cinema Channel

PREMIO MIGLIOR FOTOGRAFIA

Ferran Paredes Rubio per IL SERPENTE di Nicola Prosatore

Vince un noleggio presso 4U Video Maker di Roma di attrezzatura cinematografica professionale (Valore commerciale: 5.000 €)

PREMIO EUROPEAN AWARDS Miglior Cortometraggio Europeo

ROOM 8 di James W. Griffiths

Vince un contributo economico della Comunità Europea

PREMIO MIGLIOR ANIMAZIONE Sezione Internazionale

THE GLOAMING di Niko Nobrain

Vince una tavoletta grafica professionale offerta dalla Wacom

PREMIO MIGLIOR SCENEGGIATURA

Adriano Candiago e Federico Gnesini per RISORSE ASTRATTE di Adriano Candiago

Vince un corso di sceneggiatura – 2° livello (lungometraggi) della durata complessiva di 120 ore, offerto dalla Scuola Tracce (Valore commerciale di 2.800 €)

PREMIO MIGLIOR SONORO

Federico Tummolo per TACCO 12

Vince un noleggio presso Lambda di attrezzatura audio necessaria alla ripresa del suono sul set per una settiman (Valore commerciale 1.000 €), assegnato dal Gruppo Tematico per la Cinematografia Sonora.

PREMIO MIGLIORI MUSICHE

Fabio Antonelli per EHI MUSO GIALLO

Vince un servizio di pre produzione, registrazione e post produzione presso Groovefarm per un’intera colonna sonora musicale composta per un progetto cinematografico, fino alla consegna del mix in stereo e multicanale (5.1) (Valore commerciale: 4.000 €)

PREMIO MIGLIOR ATTORE

Gianfelice Imparato per RISORSE ASTRATTE

PREMIO MIGLIOR ATTRICE

Antonia Truppo per IL SERPENTE

 PREMIO DEL PUBBLICO

TACCO 12 di Valerio Vestoso

 

About Francesco Buosi 379 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook