Weekend al cinema: i nuovi film in sala

WEEKEND AL CINEMA, I FILM IN SALA DELLA SETTIMANA

Puntuali come ogni Giovedì dell’anno arrivano i nostri consigli tra i film in sala. Quelli che abbiamo selezionato oggi sono quattro titoli molto differenti tra loro ma tutti egualmente di qualità. Due firmati da registi stimati e molto conosciuti, Wim Wenders e Richard Linklater, uno che vede la strepitosa interpretazione di Robert Downey Jr e Robert Duvall, l’altro tanto atteso nuovo capitolo della Marvel. Il nostro appuntamento è per la prossima settimana, nel frattempo non perdete l’occasione per andare al cinema a vedere i nuovi film in sala perchè anche oggi ne vale davvero la pena!

I FILM IN SALA:

THE JUDGE – per curiosi vecchio stile

The Judge è un film vecchio stile, una commedia lancinante nella quale il regista David Dobkin ha unito la giusta ironia che un attore come Robert Downey Jr sa ben dosare e la drammaticità dovuta ad un rapporto logorato che analizza con passione e dedizione. Forti sono le scene dove Hank e il padre si confrontano su un passato mai esplorato chiusi nell’orgoglio che solo un genitore e suo figlio sanno provato l’uno verso l’altro, un insieme di rancore e parole mai dette che hanno logorato le vite di entrambi. Quando poi Joseph (Robert Duvall) viene incolpato di omicidio volontario non sarà facile mettere da parte le ferme convinzioni di entrambi.

BOYHOOD – per curiosi di poesia

La vita, quella quotidiana, che sia circoscritta a una storia d’amore o che racconti una storia di formazione come nel caso del suo nuovo lavoro, è sempre stata l’oggetto preferito del regista Richard Linklater che dopo aver concluso lo scorso anno la trilogia che comprendeva Before Sunshine (1995), Before Sunset (2004) e Before Midnight (2013) porta sul grande schermo il suo nuovo lungometraggio, Boyhood, la storia di un ragazzo dai suoi 9 anni fino ai 21 che abbraccia anche gli avvenimenti che toccano le persone che gli girano intorno.

GUARDIANI DELLA GALASSIA – per curiosi Marvel

Questa pellicola può essere giudicata in due modi. Per il primo basti pensare all’enorme lavoro di marketing effettuato in questi mesi e all’idea che ormai qualsiasi film sventolante bandiera Marvel approdi al cinema, verrà automaticamente visto a prescindere dalla qualità del prodotto finale. Il secondo, ragionando sul fatto che, anche se l’aspettativa iniziale era molto alta, alla fine il film compie il suo dovere raggiungendo comunque un buon risultato finale.

IL SALE DELLA TERRA – per curiosi di Wenders

Ci sono persone che hanno fatto della fotografia la loro vita puntando l’obiettivo verso ciò che li circonda donando così agli scorci di mondo o di vite, altrui, che immortalano la straordinaria potenza che solo un racconto può avere. Sebastião Salgado, professionista del reportage cui il cienasta Wim Wenders ha voluto dedicare il documentario biografico Il sale della terra, è uno di loro. Quarant’anni di carriera, quarant’anni in giro per il mondo in cui gli occhi di Salgado sono stati testimoni della vita delle popolazioni più isolate del Sudamerica e dell’Africa e poi, ancora, delle grandi e tragiche migrazioni di massa per guerre, carestie e siccità: l’Etiopia, il Congo, il Ruanda, la Bosnia.

 

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook