Box office: i più visti del weekend

LO HOBBIT – LA BATTAGLIA DELLE CINQUE ARMATE È, AL SUO PRIMO WEEKEND DI PROGRAMMAZIONE, CAMPIONE DI INCASSI IN ITALIA E ALL’ESTERO

Big Hero 6Box office Italia:
Il Natale si avvicina. A pochi giorni dalla festa più attesa dell’anno i cinema esplodono di proposte per tutti i gusti che accontentano ogni spettatore. In questo weekend prefestivo gli italiani hanno premiato l’attesissimo sequel di una delle saghe più amate di sempre. Al primo posto si classifica il kolossal Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, ultimo capitolo con cui si chiude l’avventura iniziata 13 anni fa con Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello. Il lungometraggio diretto da Peter Jackson ruba così il primo ad Aldo, Giovanni e Giacomo che con Il ricco, il povero e il maggiordomo tornano al cinema dopo quattro anni di assenza.

Segue l’ultimo capolavoro Disney, Big Hero 6. Dopo aver sbancato negli Stati Uniti, Baymax, il grande robot bianco protagonista di questo lungometraggio d’animazione, arriva e conquista i cuori di grandi e piccini anche in Italia. Bel debutto nei cinema nostrani anche per Gone girl – L’amore bugiardo, thriller di David Fincher con Ben Affleck nel ruolo del protagonista, sospettato numero uno della scomparsa della moglie.

A seguire tre film italiani: Un Natale stupefacente, con Lillo e Greg alle prese con il loro nipotino di 8 anni del quale devono prendersi cura in seguito all’errato arresto dei genitori per coltivazione di sostanze stupefacenti; Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores, la storia di Michele, un ragazzino come tanti altri, che scopre di avere il potere dell’invisibilità; Ma tu di che segno 6? di Neri Parenti, che quest’anno per il suo cinepanettone punta tutto sull’oroscopo.

In ottava posizione scendono I pinguini di Madagascar, giunti alla quarta settimana di programmazione. Al nono posto Jimmi’s Hall, ultimo lavoro di Ken Loach. Chiude la classifica dei dieci film più visti del weekend Woody Allen e il suo Magic in the moonlight, storia del bisbetico Stanley Crawford (Colin Firth), illusionista conosciuto come Wei Ling Soo, che nutre una grande avversione verso i finti medium, ma che dovrà cambiare opinione davanti alla bella Sophie Baker e alla sua capacità di leggere la mente.

Box office Usa:
Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate sbanca al botteghino e arriva a incassare negli States ben 90 milioni di dollari (di cui 56 nel weekend). Una partenza col botto quella di Jackson e soci, che cacciano altri kolossal molto lontano dal podio. Infatti Exodus – Dei e Re di Ridley Scott e Hunger Games – Il canto della rivolta Parte 1 sono rispettivamente al quarto e quinto posto, con incassi settimanali ben lontani da questo record (più giustificato per Hunger Games, al quinto weekend di programmazione, un po’ meno per Exodus, che solo la scorsa settimana troneggiava in testa al podio). Nel mezzo troviamo Una notte al museo 3, che vede il ritorno di Ben Stiller nel ruolo del custode del museo più particolare del mondo, e che vanta una delle ultime interpretazione del grande Robin Williams, e Annie, un re-imagining dell’omonimo musical di Broadway.

About Eleonora Materazzo 548 Articoli
"Suonala ancora, Sam"