Morto Sergio Fiorentini: addio a un grande attore

L’ATTORE E DOPPIATORE SERGIO FIORENTINI SE NE E’ ANDATO DOPO UNA LUNGA MALATTIA

hackmanDopo i primissimi esordi in teatro e quelli eccellenti nel mondo dello sceneggiato televisivo con Jekill di Giorgio Albertazzi e Agostino d’Ippona di Roberto Rossellini, Sergio Fiorentini entra a 30 anni nel mondo del doppiaggio. Notato per la particolarità della sua voce, che ben si adattava a doppiare anche attori molto anziani, comincia con il doppiare attori “morenti”, sostenendo ancora piccole parti. Viene notato successivamente da un direttore del doppiaggio – come lo stesso Fiorentini raccontò in un’ intervista – che nota in lui le capacità di un attore che può essere anche protagonista.

La lungimiranza di questo direttore del doppiaggio è stata fondamentale per far si che un attore dall’estrema bravura come Sergio Fiorentini facesse grande il mondo del doppiaggio e venisse così oggi ricordato, come attore e doppiatore di grande importanza. Sergio Fiorentini era da tempo malato e ieri sera, all’età di 80 anni, ha lasciato sua moglie Eliana Lupo e il figlio Maurizio Fiorentini, anche loro doppiatori.

Nonostante sia stato voce di innumerevoli attori come Bill Cosby, Mel Brooks, Bud Spencer, Danny De Vito e di cartoni animati, come il personaggio di Rafiki nella saga disneyana de Il Re Leone, la sua voce rimarrà legata e sempre associata a Gene Hackman. Doppiaggio che cominciò con la saga di Superman e che, a parte rari episodi, per esigenze delle società di doppiaggio, mai si fermò. Diede inoltre voce al comico inglese Benny Hill, nel suo celebre programma Benny Hill Show.

Sergio Fiorentini è stato volto di diverse fiction italiane tra gli anni ’90 e 2000, ma viene ricordato e riconosciuto da molte famiglie italiane nella parte del Brigadiere Cacciapuoti nell’amata fiction Il Maresciallo Rocca, che durò per più di dieci anni. Negli ultimi anni, diverse erano state le partecipazioni del compianto attore in diversi film per il cinema, prediligendo le commedie, tra i quali: Io Loro e Lara di Carlo Verdone, Tutti al mare, Una famiglia perfetta e, l’ultimo film, La mossa del pinguino di Claudio Amendola.

Tra le sue più recenti partecipazioni in prodotti televisivi si ricorda con grande simpatia quella nella serie televisiva Boris, nell’episodio “Buon Natale” diretto da Luca Vendruscolo. L’inconfondibile voce di questo attore è stata, assieme al suo volto legato alle fiction più amate, così tante volte interprete di grandi attori e di simpatici personaggi dell’animazione che è per tutti sinonimo di un grande artista che d’ora in poi mancherà.

 

 

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook