Dancing with Maria: al cinema danzando con Maria

LA MAMMA E’ AL CINEMA CI CONSIGLIA DANCING WITH MARIA 

dancin with mariaFinalmente è arrivato nelle sale italiane Dancing with Maria. Maria Fux, danzatrice argentina, non è una ballerina come le altre, e questo film documentario racconta proprio questo, la storia di una donna che della danza ha fatto una filosofia, e nella danza vive, ancora oggi, a piu’ di 90 anni. Danzando con Maria, presentato al Festival del Cinema di Venezia, è uno di quei documentari in cui entri in punta di piedi, e da cui non vorresti piu’ uscire.

Perché Maria Fux ha aperto al regista, l’italiano Ivan Gergolet, marito di una sua allieva, le porte del suo studio ma soprattutto la porta di quella empatia totale con il movimento, quella forza assoluta che l’ha portata a far muovere in armonia corpi a prima vista poco armoniosi, afflitti dal dolore fisico, o da un handicap considerati invalidanti. Maria Fux non si è fermata di fronte ad alcun limite apparente: come le foglie cadono soavemente dagli alberi, i corpi che lei guida, si possono muovere in completa sintonia con la musica, la natura, l’universo.

E’ così che due giovani ragazzi con sindrome di down, poco avvezzi al dialogo, si incontrano nel suo studio per muoversi insieme, e condividere qualcosa di unico. Ed è così che una donna di cinquant’anni affetta da poliomelite, prende un autobus per un lungo tragitto, sfidando la fatica, per arrivare da Maria e scoprire che il suo corpo può comunicare come ogni altro.

Maria Fux ha una voce corposa, piena di vita, occhi vispi, un sorriso disarmante. Dimostra vent’anni di meno, e se ascoltarla è interessante, vederla muovere è quantomeno sorprendente. Non stupisce quindi vedere come sia stata capace, con assoluta fede nel metodo da lei stessa   sperimentato, di far assumere una posizione eretta e far danzare una bambina vissuta per piu’ di quattro anni in una caverna della Patagonia ad uno stato brado. Una bambina sordomuta: Maria Garrido, ormai donna, deve alla suora che la adottò e la portò da Maria, la sua rinascita.

Attraverso Maria molte persone hanno ricostruito un rapporto di fiducia con il proprio corpo, altre, fisicamente perfette, hanno ristabilito un equilibrio con se stesse. Tutte hanno fatto parte di un progetto e di una sfida: superare i propri limiti. E attraverso di loro, Maria Fux raccoglie la sua sfida, quella di danzare leggera verso i cento anni.

Il film è distribuito in Italia da Exit Media. Una scelta coraggiosa distribuire qualcosa di così delicato e apparentemente di nicchia. Dancing with Maria non è un documentario per ballerini, è un film per chi vuole emozionarsi, e perché no, riscoprire il piacere di muoversi al ritmo del proprio cuore, respiro, spirito.

About Ylenia Politano 156 Articoli
Ylenia Politano, giornalista, si occupa da diversi anni di cultura, lifestyle e cinema. Mamma di tre creature e moglie di un attore, tra un asilo, uno scuolabus, una piscina e feste con 20 bambini di età compresa tra 1 e 9 anni, torna al suo primo amore, il cinema. Interviste, recensioni, riflessioni. Grandi maestri e nuovi talenti. Incursioni qua e là. Set, anteprime, backstage. Quando la mamma non c’è…”la mamma è al cinema!”