Film al cinema: le nuove uscite in sala

I NOSTRI CONSIGLI SUI NUOVI FILM AL CINEMA, IN ARRIVO QUESTA SETTIMANA

Un altro giovedì ricco di nuove uscite è arrivato, e allora cosa c’è di più bello che passare un paio d’ore nel buio della sala, farsi avvolgere dalle immagini e accarezzare dalle colonne sonore? Se non sapete cosa vedere di nuovo, ecco a voi le proposte della nostra redazione, scelte tra i film al cinema che questa settimana debuttano sui nostri schermi. Buona visione!

 

Weekend al cinema:

DIFRET – IL CORAGGIO PER CAMBIARE: per curiosi di diritti civili

Angelina Jolie, produttrice di questo lungometraggio, ha dichiarato di aver pianto per i primi venti minuti della proiezione. Difret – Il coraggio per cambiare (vincitore del Premio del pubblico al Sundance e al Festival di Berlino) è la storia vera di una bambina che ha ucciso un uomo per difendersi dalle sue molestie, per conquistare i suoi diritti e per non rinunciare alla sua libertà di poter scegliere della propria vita. Il regista Zeresenay Berhane Mehari fotografa la realtà in cui vivono molte donne nel suo paese, l’Etiopia, ancora divisa tra tradizioni patriarcali e voglia di cambiamento.

IL NOME DEL FIGLIO: per curiosi di adattamenti teatrali

Quanto la rivelazione del nome di un bimbo in arrivo può sconvolgere una tranquilla cena tra amici? Cast composto da Alessandro Gassman, Valeria Golino, Rocco Papaleo, Luigi Lo Cascio e Micaela Ramazzotti per questo film la cui trama è presa in prestito dall’opera Le prénom. Il nome del figlio, l’ultimo lavoro di Francesca Archibugi, mantiene una gradevole impronta teatrale: il film è un adattamento e non se ne vergogna, anzi l’attorialità forte è la sua vera potenza.

STILL ALICE: per curiosi di interpretazioni intense

Per questo ruolo Julienne Moore è stata nominata (ed è favoritissima) ai prossimi premi Oscar. Nel film è Alice, una docente di linguistica, nonché madre e moglie, che si trova a fare i conti con una precoce forma di Alzheimer che le ruba i ricordi della sua giovane vita e le parole, elemento su cui ha basato tutta la sua carriera. Tratto da Perdersi, opera prima della neuroscenziata Lisa Genova, è il racconto della dolorosa mutazione cerebrale e fisica che deve affrontare un malato di questo morbo, e delle conseguenze che ha sulle persone che gli stanno intorno.

JOHN WICK: per curiosi di vendette

Il divo canadese Keanu Reeves torna sul grande schermo diretto per la prima volta da Chad Stahelski e conferma di essere perfetto nei panni dell’eroe tormentato e mai del tutto positivo, come già era stato per Neo o John Constantine. Stavolta Reeves è John Wick, un killer spietato pronto a fare della vendetta la sua unica ragione di vita.

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"