Sailor Moon: La guerriera che veste alla marinara cita molte “note colleghe”

La creatrice di Sailor Moon, Takeuchi Sensei ha omaggiato tantissime eroine pop nella costruzione dei suoi personaggi

salilor_moon_filmforlifeVent’anni e non sentirli: Sailor Moon l’eroina che veste alla marinara idolo “animato” di tutte le teen ager anni ’90 quest’anno festeggia i due decenni. Per sottolineare l’importanza del “compleanno” di Bunny e delle altre guerriere Sailor che hanno fatto sognare una generazione la Toei Animation ha fatto un reboot delle loro avventure. È da maggio 2014 che il sito web NicoNico manda in onda Guardian Sailor Moon Crystal (ora arrivato alla seconda stagione) un cartoon che ripropone, in una veste grafica nuova, la già nota storia della guerriera della luna che ad oggi rimane la più nota espressione della cultura pop giapponese. L’autrice di Sailor Moon, Takeuchi Sensei ha citato storici manga mahō shōjo o fumetti statunitensi, sia DC che Marvel, per costruire i suoi personaggi. Ecco quali:

 

 

 

 

2

1) Sailor V è quasi la copia di Simone la protagonista di Tulipano nero. Bionda, lunghi capelli azzurri. La sua identità è nascosta da una maschera che è identica a quella della guerriera Sailor

2) Lo scettro di Sailor Chibiusa è identico a quello dell’Incantevole Creamy (1983);

3) Il diadema e gli stivali di Sailor Moon sono ispirati a quelli di Wonder Woman;

4) Queen Beryl è stata ispirata alla grande dal Sister Jill, che non è altro che la nemica principale della serie Cutey Honey;

5) Sailor Moon è la versione giapponese della supereroina Super Girl (1958), almeno per quanto riguarda il look che comprende i capelli biondi, una tutina attillata, una gonna a pieghe, cintura e stivali rossi con tanto di striscia all’insù.

 

 

 

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook