Endless: la web serie di Lucilla Mininno

ONLINE IL TRAILER, LA RELEASE DELLA STAGIONE “ZERO” DAL 2 MARZO

endlessProdotta dalla Rockbet Produzioni in partnership con la Velvet, la serie Endless segue la storia di una giovane ragazza smarrita, priva di alcun ricordo della sua reale identità, che ha l’unico scopo di raggiungere una precisa destinazione, indicata in un misterioso pacco regalo ricevuto. Nel corso del viaggio, il suo destino s’incrocerà con altrettanti ignari personaggi, da cui lei raccoglierà la forza per cercare la salvezza e la memoria perduta, grazie anche all’aiuto di un uomo in particolare.

Ma si tratta solo della stagione “zero”, poichè, una volta arrivata alla meta e avute le necessarie informazioni utili a comprendere ciò che le sta succedendo, alla povera fanciulla si aprirà la strada di un viaggio molto più lungo e incerto. Percorso che si concretizzerà, poi, nella futura prima vera stagione.

Il 2 Marzo partirà, così, l’ultimo lavoro indipendente di Lucilla Mininno, già autrice della web serie Hamlet In Project, video pilota per il progetto di lungometraggio Hamlet, con protagonista Monica Guerritore, con la quale la regista collabora, nella veste di attrice di teatro, fin dal 2011. E’ ideatrice anche di cortometraggi come La Famiglia e Prigione, nonchè degli spettacoli Frankenstein e Ofelia e Gertrude.

La stagione di Endless sarà formata da otto episodi di circa nove minuti ciascuno, tranne l’ultimo, che sembra aver richiesto una maggiore ampiezza. Le scene sono state girate in due settimane, nel giugno 2014, tra le torride province messinesi e catanesi. Per chi conosce la zona, o ne è stato un semplice turista, si citano i luoghi caratteristici e suggestivi offerti, tra i tanti, dalla Fondazione Lucifero a Capo Milazzo o dal selvatico panorama della montagna su cui sorge il Castello di Catalabiano.

Dal trailer, si può già intuire il tono ostile e tenebroso del thriller onirico dell’audace cineasta. Con il castello come unica e irrinunciabile speranza di via d’uscita, il tragitto dei protagonisti non pare possedere la mancanza dell’immancabile suspense e tensione che il genere richiede. Non resta che attendere pochi altri giorni per godersi appieno una tale promettente e invitante visione.

 

About Gianvito Di Muro 274 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".