Film al cinema: cosa vedere nel weekend

I CONSIGLI DELLA NOSTRA REDAZIONE SUI NUOVI FILM AL CINEMA

BirdmanUn’ondata di freddo davvero violenta quella che ci ha colpito negli scorsi giorni. Quanti di voi si sono riparati nel proprio cinema preferito per scaldarsi davanti a un buon film? Avete seguito i nostri consigli? Non siamo meteorologi, certo, ma di film ne vediamo molti, ed è per questo che, freddo o caldo che farà prossimamente, ve ne proponiamo alcuni da guardare.

Quali sono i nuovi film al cinema che vale la pena andare a vedere fra le uscite di questo primo fine settimana di febbraio? Eccoli qua, ce n’è per tutti i gusti!

 

Film al cinema:

 

BIRDMAN – per curiosi virtuosi
Alejandro González Iñárritu saluta, per il momento, le sue classiche storie incrociate per raccontare sul grande schermo la vita di un attore in declino e la sua voglia di riscatto ad ogni costo; una vicenda personale che diventa universale quando tutti gli artisti confondono la vita reale con la finzione del palco, tra vizi ed egocentrismo. E allora, attraverso questa sarcastica critica alla critica stessa e ai vari Hollywood e blockbuster, arriva il momento di chiedersi: chi siamo? Cogliamo l’essenza della nostra vita o siamo troppo intenti a filmarla, chattarla, postarla in rete e controllare se gli altri si accorgono di noi? La regia propone virtuosismi di rara bellezza, la macchina da presa viaggia dai camerini di un teatro ai tetti dei grattacieli di New York, Michael Keaton brilla di luce propria. Birdman, sicuramente, è un film da non perdere.

 

THE ICEMAN – per curiosi glaciali
La vera storia del killer polacco Richard Kuklinski approda sul grande schermo grazie al tocco geniale del regista Ariel Vromen, che racconta, senza mai assolutamente giustificarle e senza annoiare neanche per un istante, le gesta di un criminale che era solito congelare le proprie vittime per impedire che la scientifica risalisse all’ora del decesso. Un impeccabile Ray Liotta, una ritrovata Winona Rider ma soprattutto una superlativa interpretazione di Michael Shannon fanno di questo gangster movie un film davvero sorprendente.

 

NON SPOSATE LE MIE FIGLIE! – per curiosi di successi d’oltralpe
Arriva dalla Francia questa commedia che ha già incassato un centinaio di milioni di euro in patria e in Germania. I coniugi Verneuil, Claude e Marie, sono genitori di quattro ragazze. Da sempre sognano di vederle convolare a nozze con dei buoni cristiani; loro invece scelgono un musulmano, un ebreo e un cinese. E l’ultima? Lei sposerà un ragazzo cattolico, sì, ma nero e di origini africane. Il regista Philippe de Chauveron porta al cinema una divertente storia incentrata sul pregiudizio e sulla chiusura mentale: aprirsi al prossimo, però, non significa annientare la propria storia, ma arricchirla.

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"