Box office: i film più visti del weekend

SPONGEBOB – FUORI DALL’ACQUA DEBUTTA IN POLE POSITION

50 sfumature di grigioBox office Italia:

Ci voleva un lungometraggio d’animazione per togliere il primo posto a Cinquanta sfumature di grigio. Se il protagonista è SpongeBob, amato da grandi e piccini, è tutto ancor più chiaro. È infatti SpongeBob – Fuori dall’acqua, il primo lungometraggio sulle avventure della spugna marina più famosa degli oceani, a trovarsi in cima al podio del box office italiano di questo weekend. Dunque Jamie Dornan e Dakota Johnson, protagonisti dell’adattamento cinematografico del best-seller di E.L. James diretto da Sam Taylor-Johnson, dopo due settimane di primato perdono una posizione, e lo stesso accade per la commedia italiana Noi e la Giulia firmata da Edorado Leo, che si accontenta del terzo posto.

Debutta al quarto posto Kingsman – The secret service, il film un po’ action, un po’ commedia e un po’ pulp con un fantastico Colin Firth nei panni di un agente segreto dal fascino british che combatte il male a mosse di kungfu. Segue Birdman di Alejandro González Iñárritu che, reduce dal successo agli Oscar, riacquista una posizione.

Al sesto e settimo posto seguono due new entry: Zanetti Story, il film documentario che, tra interviste e immagini di repertorio, racconta la carriera calcistica di Javier Zanetti, ex capitano dell’Inter; Le leggi del desiderio, il lungometraggio del ritorno come regista e interprete di Silvio Muccino, che ricopre il ruolo, un questa occasione, di un life coach alle prese con tre concorrenti di un nuovo format televisivo che vogliono cambiare le proprie vite.

A chiudere la top ten del box office italiano troviamo due film in calo. In ottava posizione c’è Mortdecai, la storia del ricco mercante d’arte interpretato da Johnny Depp, e in nona Il settimo figlio, il fantasy che racconta la lotta tra streghe e maghi che vanta nel cast anche la premio Oscar Julianne Moore. Infine, al decimo posto, il nuovo film con Antonio Banderas Automata: che cosa succederebbe se in una futura società in declino in cui gli uomini coabitano con i robot, questi ultimi si evolvessero fino a pensare in modo autonomo e indipendente dal volere umano?

 

Box office Usa:

Un nome una garanzia: Will Smith. A dominare la classifica statunitense è Focus – Niente è come sembra, l’atteso film con Smith e Margot Robbie nei panni di due truffatori sentimentalmente attratti l’uno dall’altra, che, ritrovatisi a distanza di anni, si scoprono a pianificare un colpo ai danni dello stesso miliardario.

Rimangono stabili i due titoli seguenti. Fermo ormai da tre settimane in seconda posizione c’è ancora Kingsman – The secret service, seguito da SpongeBob – Fuori dall’acqua, che distanzia la pellicola con Colin Firth di pochissimo. Scende dal primo al quarto posto Cinquanta sfumature di grigio, che vede praticamente dimezzati i propri incassi rispetto alla precedente settimana. A chiudere la classifica del box office Usa è una new entry, The Lazarus Effect, un horror fantascientifico con Olivia Wilde.

About Eleonora Materazzo 548 Articoli
"Suonala ancora, Sam"