In the heart of the sea e Il Piccolo Principe

DAL LIBRO AL FILM, UN IMPERATIVO: DUE  ROMANZI CHE SARANNO FILM

il-piccolo-principe_filmforlifeQuest’anno si è aperto con grandi trasposizioni dal libro al film tra le quali sono spiccati anche lungometraggi da Oscar (poi rimasti a mani vuote) come American Sniper e Vizio di forma. Ma il passaggio da un’opera letteraria a un’opera cinematografica ormai è un imperativo a causa della grande crisi d’idee della settima arte. Ma quali sono le opere basate su libri che il pubblico (e i lettori) attendono maggiormente?

La data d’uscita italiana è stata fissata per il 17 dicembre 2015 eppure, dopo il successo di Rush, il nuovo lavoro di Ron Howard, tratto dal saggio Nel cuore dell’Oceano di Nathaniel Philbrick, è uno dei lungometraggi più attesi di quest’anno e il trailer, già infiocchettato, non fa altro che aumentare la curiosità dei cinefili. La storia, che racconta un evento realmente accaduto nell’inverno del 1820 quando la baleniera del New England è stata attaccata da una creatura incredibile ovvero una balena dalle dimensioni e la forza elefantiache, avrebbe ispirato Herman Melville a scrivere Moby Dick.

Il film di Howard, come il romanzo di Philbrick, rivelerà le conseguenze di quella straziante aggressione ovvero del modo in cui i superstiti dell’equipaggio della nave sono stati spinti oltre i loro limiti e costretti a compiere l’impensabile per poter sopravvivere. Sfidando le intemperie, la fame, il panico e la disperazione, gli uomini mettono in discussione le loro convinzioni più radicate: dal valore della vita alla moralità delle loro spedizioni, mentre il capitano cerca di riprendere la rotta in mare aperto, e il primo ufficiale tenta di sconfiggere il capodoglio.

 

Un altro attesissimo lungometraggio che prima dell’inizio del 2016 non sarò possibile vedere, è l’ennesimo tratto da  Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry, diretto Mark Osborne (che ha già diretto Kung Fu Panda) e prodotto da Leonardo DiCaprio. Anche in questo caso l’immaginifico trailer non fa altro che destare curiosità e desiderio d’altronde chi, da fanciullo, non ha letto la straordinaria opera dell’aviatore francese imparando tantissimo anche sono dalla frase che recita “Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle, sembra che siano così belle”?

 

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook