Box office: i film del weekend


FAST & FURIOUS 7 ANCORA AL TOP PER LA SECONDA SETTIMANA CONSECUTIVA

Se Dio vuoleBox office Italia:

Il nuovo capitolo della saga di Fast & Furious, ovvero Fast & Furious 7, procede a tutta velocità e incassa ancora cifre molto alte, più degli altri episodi. Il film diretto da James Wan, pellicola d’addio di Paul Walker, ha registrato 3,5 milioni di euro questo weekend, per un totale di 14,5 milioni dalla sua uscita. Certo è che la concorrenza è poca in tema di nuovi titoloni made in Usa. Bisogna aspettare ancora una decina di giorni prima del ritorno dei Vendicatori in The Avengers: Age of Ultron, quindi nel frattempo Fast & Furious regna incontrastato rimanendo saldamente ancorato al primo posto del box office italiano per la seconda settimana consecutiva.

Al secondo posto, con un incasso di 1,5 milione di euro, troviamo la commedia italiana Se Dio vuole, diretta da Edoardo Falcone con Marco Giallini e Alessandro Gassman. Una new entry di questa settimana, e purtroppo anche l’unico film italiano in classifica, almeno fino al nono posto; racconta la storia di un padre, noto cardiochirurgo, che scopre la vocazione del figlio, intento a farsi prete. Al terzo debutta Humandroid, lo sci-fi firmato Neill Blomkamp su Chappie, il primo robot in grado di provare emozioni.

Al quarto posto scende Into the woods, il musical della Disney tratto da una famosa opera teatrale di Broadway, alla quale rimane molto fedele. Il film mette in scena diverse favole che si intrecciano, rispondendo a cosa succede dopo il solito lieto fine: davvero “vissero tutti felici e contenti”? Tra canzoni e ironia, una grande interpretazione di Meryl Streep, che le è valsa l’ennesima candidatura agli Oscar. Segue La famiglia Belier, l’ultima rivelazione in arrivo dalla Francia che, giunto alla terza settimana di programmazione, sale di una posizione al box office.

Scendono invece tutti i titoli dal sesto al nono posto. Eccoli in ordine: L’ultimo lupo, il film sul rapporto tra un ragazzo e un lupo minacciato dalla decisione del governo cinese di eliminare tutti questi animali dalla regione; Home – A casa, ultimo lungometraggio d’animazione Dreamworks; Cenerentola, il live action diretto da Kenneth Branagh sulla più amata delle principesse Disney; La scelta, dramma diretto da Michele Placido con Ambra Angiolini e Raoul Bova, ispirato all’opera di Pirandello L’innesto. Chiude il box office italiano, infine, Ooops! Ho perso l’arca…, film d’animazione sull’avventura di alcuni animaletti che durante il famoso diluvio cadono inavvertitamente dall’arca.

Box office Usa:

Fast & Furious 7 è primo anche negli Stati Uniti e registra delle cifre da capogiro: altri 60 milioni in 72 ore, per un totale di oltre 250 dall’uscita in sala (nel mondo i milioni incassati sono circa 800). Segue Home – A casa, il film d’animazione Dreamworks sull’amicizia tra una bimba e un simpatico extraterrestre. Al terzo posto debutta The longest ride (La risposta è nelle stelle), nuovo film tratto da un romanzo di Nicholas Sparks. Chiudono il box office la commedia Get hard e il disneiano Cenerentola.

About Eleonora Materazzo 570 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"