Matt Damon è The Informant!


MATT DAMON E’ LA SPIA CHE NON TI ASPETTI

theinformantcompSono bizzarre considerazioni, quelle che passano per la testa di Mark Whitacre (Matt Damon). Sono spesso pensieri troppo veloci e in fondo troppi. A volte sono e vere proprie masturbazioni mentali, altre volte sono interessanti aneddoti estemporanei che dimostrano quanto sia vasta e variegata la sua conoscenza. Mark è un chimico e dirigente della ADM e sembra un tipo buono, goffo e spinto da un forte senso per la giustizia. Forse è proprio per questo motivo che parla ripetutamente ad un microfono nascosto sotto la sua giacca, messo appositamente per registrare tutto ciò che viene detto ai piani alti della sua multinazionale alimentare. Ad ascoltare queste registrazioni è l’F.B.I. e lo fa perchè il geniale quanto corretto Mark vuole mostrare una truffa che affligge decine di milioni di consumatori, quella della fissazione dei prezzi.  Mark si ritroverà intrappolato in uno svelarsi di imbrogli, in un vortice di sincerità che senza dubbio lo travolgerà, ma nel modo più inaspettato possibile.

 Basato sull’omonimo best seller di Kurt Eichenwald, The Informant! viene diretto con spirito comico dal regista premio Oscar Steven Soderbergh. Vera storia di Mark Whitacre, uomo onesto che nasconde a se stesso e agli altri la sua vera natura, e che farà emergere una realtà dove non vi è una sola verità.

Tutto ciò che accade in The Informant! viene visto con occhio disincantato e ovattato. I suoi protagonisti sembrano interpretare la parte di se stessi. I poliziotti dell’FBI non sembrano veri poliziotti, i più altri dirigenti a capo della maxi truffa non sembrano veri antagonisti e Mark non sembra affatto ciò che dice di essere. La grande storia vera di uno degli eventi più indignanti delle multinazionali viene messa in scena come una commedia fatta di buffe espressioni, di assoluta mancanza di serietà e momenti leggermente demenziali. La tragicità di fatti realmente accaduti e che riguardano tutti noi narrata nel modo più comico e leggero possibile.

Matt Damon ha dovuto ingrassare più di 10 chili per essere l’imbolsito interprete di uno dei più controversi collaboratori di giustizia della storia americana. The Informant! è il racconto di due storie differenti. E’ l’apparente racconto di una truffa miliardaria e di un uomo usato come capro espiatorio per poterla raccontare. Ma la verità è che la truffa miliardaria non è altro che un pretesto per far emergere la personalità contorta di un uomo vittima di se stesso. La sua interpretazione è decisamente in linea con lo stile del racconto. Goffa e astuta al tempo stesso, si rivela un incontro tra serietà e candore, di tragicità e comicità. E lo stile del film ne rispecchia a pieno la personalità dando l’impressione che il tutto  venga visto attraverso il filtro della sua contorta ma geniale mente.

Gran parte del cast è inoltre composto di veri e propri Stund Up Comedies. Un modo per  evidenziare il lato buffonesco e surreale del film.

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook