Nausicaa della Valle del Vento: il debutto in sala

IL PRIMO FILM DI MIYAZAKI NELLE SALE ITALIANE A 31 ANNI DALL’USCITA

Locandina NausicaaQuello di Hayao Miyazaki non è certo un nome nuovo: grande autore di film d’animazione made in Japan amati in tutto il mondo e vincitore di numerosi premi fra cui anche l’Oscar per La città incantata, ha fondato nel 1985 con l’amico e collega Isao Takahata il celebre Studio Ghibli, studio cinematografico ritenuto fra i più importanti del settore a livello internazionale.

Sebbene prodotto l’anno precedente, c’è un particolare lavoro di Miyazaki, il primo lungometraggio da lui scritto e diretto, che viene ritenuto come l’opera che ha tenuto a battesimo lo Studio Ghibli: Nausicaa della Valle del Vento. Questo storico film d’animazione sarà protagonista di un evento unico i prossimi 5, 6 e 7 ottobre; infatti in questi giorni debutterà, a distanza di oltre 30 anni dalla sua produzione, sugli schermi cinematografici italiani.

Nausicaa è la principessa della Valle del Vento, uno degli ultimi luoghi della Terra rimasti incontaminati dalle radiazioni sprigionate da una distruttiva e incontenibile serie di guerre termonucleari scoppiate mille anni prima. Ormai tutta la superficie terrestre è una lunga distesa invivibile popolata da grossi insetti, e gli umani sopravvissuti si dividono in due casate in continua lotta tra loro, e pensano che l’unica loro salvezza sia distruggere la Giungla Tossica che ha ricoperto quasi tutta la Terra e che nient’altro è che il prodotto delle azioni dei loro antenati.

Ma Nausicaa, che ha il potere di comunicare con gli animali (fra cui anche gli Ohm, guardiani della foresta), e che vive in simbiosi con la natura studiandola per capirla fino in fondo, sostiene invece che si dovrebbe ed è possibile vivere nel rispetto di quell’ambiente divenuto ormai un ecosistema variato radicalmente per sola colpa dell’uomo. Inizia così la sua impresa volta a ristabilire la pace tra l’umanità e la natura.

Nausicaa della Valle del Vento è un film in cui si sviluppano alcuni temi che saranno ricorrenti nei successivi lavori del maestro, come per esempio la fascinazione per i mezzi volanti (che si ritrova in diversi altri film come Porco Rosso e diventa dominante in Si alza il vento), e naturalmente l’amore per la natura.

Un film ecologista che lascia riflettere ancora, e soprattutto oggi, a come le nostre azioni, consapevoli o meno, siano temibili e disastrose per l’equilibrio della nostra delicata Terra. Ma Nausicaa delle Valle del Vento è quindi un film che sembra quasi essere profetico di fronte alle catastrofi ecologiche che stanno colpendo la Terra a causa dell’avidità umana, e non è sufficiente sperare che quello rappresentato da Miyazaki non sia il nostro futuro. È ora di passare ai fatti e capire il potere delle nostre azioni prima che sia troppo tardi.

About Eleonora Materazzo 568 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"