Quattro matrimoni e un funerale: il roastbeef con salsa di senape

SNACK SI GIRA VI PORTA NEL PIANETA “QUASI” FELICE DEI MATRIMONI!

Quattro matrimoni e un funeraleDiciamoci la verità, i matrimoni sono sempre un piccolo tormento… il vestito, il regalo, le persone che sarai felice di rivedere e quelle che invece eviti da una vita. Per adesso le mie esperienze da ospite sono sempre state positive rivelandosi grandi feste, divertenti e spontanee dove non manca mai un bicchiere di vino e buonissimo cibo. Se per voi la stagione dei matrimoni non è finita, allora ho scelto il film giusto di cui parlare questa settimana. Snack si gira indossa un fastoso cappello da cerimonia per andare in Inghilterra con il film: “Quattro matrimoni e un funerale”.

Il film segue le avventure di Charlie (Hugh Grant) , un uomo timido e incline a gaffe esileranti, e il suo gruppo di compagni, invitati spesso a matrimoni di amici comuni. Durante il primo matrimonio, quello di Angus e Laura, Charles fa la conoscenza di Carrie (Andie MacDowell), un’attraente americana di cui si innamora immediatamente.

Purtoppo la fortuna non sembra essere dalla parte del tormentato Charles che per molto continua a sperare in un coinvolgimento romantico con la bella Carrie che, aimè, nonostante passi un paio di notti in sua compagnia, sembra avere altri piani per il futuro.

Purtroppo durante la serie di matrimoni, alcuni allegri e spensierati altri sicuramente da scordare, Charles e suoi amici verranno scossi da una terribile tragedia, che in qualche modo sembra fermare il tempo un po’ per tutti. Charles si convince di aver dimenticato la bella americana e prenderà decisioni alquanto discutibili, e gli altri amici saranno testimoni di un clamoroso errore.

Film del 1994 diretto da Mike Newell (Donnie Brasco, Monalisa Smile) Quatro matrimoni e un funerale è una storia deliziosa, che unisce ironia e drammaticità con un tocco del tutto “british”. Nel film sono da menzionare le interpretazioni di Kristin Scott Thomas nel ruolo di Fiona un’amica di Charlie segretamente innamorata di lui e Simon Callow nel ruolo di Garreth l’eccentrico e carismatico amico che fa coppia con Matthew. Essendo una grande fan del genere e avendo guardato e riguardato questo film fino allo sfinimento, non posso che consigliarlo a tutti coloro che ancora non lo hanno fatto o chi invece non lo vede da molto…un evergreen!

Curiosando in qua e in là, sono andata alla ricerca di piatti tipici che vengono offerti durante i matrimoni in Inghilterra. Abituata ai nostri sfarzosi banchetti italiani mi sono domandata se anche i britannici sono propensi a lunghe maratone di cibo in queste occasioni speciali. Ebbene sì, anche se il matrimonio si festeggia in un tradizionale pub, il cibo buono non manca, alla faccia di chi pensa che gli inglesi bevono solo birra! Patè di anatra, cocktail di gamberi, deliziose zuppe di stagione e arrosti di carne e pesce. Nel menù non mancherà mai il celebre “Roast” che consiste in carne arrosto con verdure di stagione e salse di vario genere. La variante di manzo, il Roastbeef, è sicuramente da provare e per una domenica di inizio autunno è la ricetta ideale. Enjoy!

 

RoastbeefIngredienti

  • 400 g di roastebeef
  • 1 vasetto di yogurt bianco intero
  • 3 cucchiai di senape in grani
  • sale olio pepe qb
  • 1 mazzetto di rosmarino

Accendere il forno a 180°. Intanto, in una padella fare scaldare abbondante olio con il rametto di rosmarino e, quando ben caldo, adagiatevi la carne. Farla rosolare un paio di minuti per parte, in modo che formi una bella crosticina sui lati.

Togliere il roastbeef dalla pentola, adagiatelo in una teglia, salate, pepate e aggiungete ancora un filo di olio. Coprire la teglia con un foglio di alluminio e infornate. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, sfornare, togliere la stagnola e provare ad infilare uno stecchino di legno nella carne. Perché la cottura sia giusta, dovrebbe uscire un liquido ancora rosato. A seconda dei vostri gusti, lasciare la carne rosata al centro, oppure rimettere in forno se vi piace una cottura meno al sangue.

Avvolgere la carne nella stagnola, e lasciare raffreddare. Un volta fredda, tagliarla a fettine molto sottili con un’affettatrice. Se non la possedete, potete anche farlo col coltello, vi servirà solo la mano ferma e un po’ di pazienza.

Possiamo ora dedicarci alla salsina d’accompagnamento, che è semplicissima da fare: vi basterà unire lo yogurt alla senape e mescolare bene.

Si può accompagnare questo piatto con un’insalatina composta di iceberg, ravanelli e sedano o una gustosa porzione di patate arrosto.

 

About Redazione Film4Life 5536 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook