Consigli DOC: il weekend al cinema

I NOSTRI CONSIGLI DI CINEMA TRA ITALIA E CAPITOL CITY

Finalmente entriamo nel periodo caldo dell’anno, quello preferito per far uscire film al cinema e il più amato dagli spettatori. Non troppo freddo, decisamente lontani dal caldo dunque il clima perfetto. Cosa vedere o meno ve lo indichiamo noi con tre film scelti per voi grazie ai nostri Consigli DOC…

Film in sala:

HUNGER GAMES – IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 2 – Per curiosi arcieri
Ci siamo, ultimo tornante superato per Katniss Everdeen. Questo è il film più maturo della saga poiché a crescere sono i personaggi. Inoltre i temi presentati in Hunger Games – Il Canto della Rivolta Parte II non sono mai stati così attuali soprattutto in quest’epoca moderna, tra guerre, ribellioni, stress post traumatici e caos. E alla fine ci fa davvero sperare che tutti quegli incubi non siano poi così peggiori come certi giochi.

IN FONDO AL BOSCO – Per curiosi campestri
Diamo credito a questo progetto della neonata casa di produzione One More Pictures di Manuela Cacciamani, un film diretto da un giovane emergente che ne farà di strada: Stefano Lodovichi. In fondo al bosco è un thriller che mette al centro del racconto l’isolamento umano in una provincia del profondo nord d’Italia.

MR. HOLMES – Per curiosi investigatori
Il mito di Sherlock continua, stavolta in versione matura e associato al volto sornione di Sir Ian McKellen. Tratto dal libro di Mitch Cullin, A Slight Trick of the Mind, uscito nel 2005, il film Mr. Holmes – Il Mistero del Caso Irrisolto presenta il detective inglese più famoso della storia ormai invecchiato, burbero, con gli acciacchi dell’età, che ha abbandonato da tempo il suo lavoro per trascorrere le sue giornate in una tranquilla villetta nel Sussex dandosi l’apicoltura. E secondo noi nessuno meglio di Ian McKellen poteva vestirne i panni, rendendolo più uomo che mito.

DOBBIAMO PARLARE – Per curiosi logorroici
Dobbiamo parlare: due parole tanto semplici ma che alle coppie fanno molta paura, perché quando “si deve parlare” ci sono problemi e la fine dell’amore è annunciata. Presentato all’ultima Festa del Cinema di Roma, Sergio Rubini torna alla regia in un film stavolta in salsa teatrale che mette al centro la parola, perché qui si parla, e tanto. Riusciranno queste due coppie ( da una parte la borghese di centrodestra,  dall’altra i due intellettuali radical chic di sinistra) a superare i loro problemi dopo averne discusso per una notte intera? Divertentissimo Fabrizio Bentivoglio con una inedita parlata romanaccia.

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website