Tilda Swinton, buon compleanno!

FASCINO ANTICO E QUASI EXTRATERRESTRE, TILDA SWINTON FESTEGGIA 55 ANNI

Tilda-Swinton (1)Occhi grandi e labbra sottili. Pelle d’opale e capelli corti biondi, quasi bianchi.
Stiamo parlando di Katherine Mathilda “Tilda” Swinton che oggi compie 55 anni e sarà nelle sale italiane dal 26 novembre con il film A Bigger Splash di Luca Guadagnino, presentato all’ultimo Festival del cinema di Venezia.

Nata a Londra nel 1960 ha debuttato nel 1986 con il film Caravaggio di Derek Jarman, dove interpretava Lea, una prostituta. E solo sei anni dopo ha ricevuto la Coppa Volpi alla 48° Mostra del Cinema di Venezia, grazie alla propria interpretazione di Isabella di Francia in Edoardo II, dello stesso autore.

Diventata una vera e propria musa per il regista, la Swinton è protagonista di tutti i suoi film e anche una delle voci narranti di Blue, film testamento di Jarman dove lo schermo rimane blu per tutta la durata del lungometraggio, mentre amici fidati del regista leggono il diario della sua malattia.

Lunga la lista di titoli in cui la Swinton ha preso parte, da grandi produzioni mainstream hollywoodiane a film d’autore e opere d’avanguardia.

Tilda Swinton è Jadis, la Strega Bianca della saga Le cronache di Narnia, è l’Arcangelo Gabriele in Constantine (2005), accanto a Keanu Reeves; negli anni ’90 è un avvocato lesbica in Perversioni femminili, la matematica Ada Augusta Lovelace in Conceiving e la protagonista in Possible Worlds di Robert Lepage, un film che rifiuta qualsiasi filo narrativo tradizionale.

Nel 2013 partecipa al film Solo gli amanti sopravvivono, affianco alla promettente Mia Wasikowska (prossimamente in Crimson Peak, ultimo lavoro di del Toro) e il celebre Tom Hiddleston (Thor, Midnight in Paris, War Horse e anche lui in Crimson Peak)

Nel 2008 vince l’Oscar come miglior attrice non protagonista grazie all’interpretazione della dirigente senza scrupoli di una multinazionale in Michael Clayton, diretto dai fratelli Coen e con protagonista George Clooney. Nello stesso anno partecipa a Il curioso caso di Benjamin Button, interpretando l’aristocratica Elizabeth Abbott, la donna conosciuta e amata in Russia dal protagonista.

Ha collaborato con il giovane regista del momento, osannato per le proprie inquadrature perfettamente simmetriche e dal grande impatto estetico, Wes Anderson sia nel film premiato con l’Oscar per la miglior colonna sonora nel 2015 Grand Budapest Hotel sia nel delicato e romantico Moonrise Kingdom.

La Swinton inoltre si esibisce nella performance The Maybe ideata da Cornelia Perker, dove l’attrice apparentemente addormentata resta rinchiusa in una teca di vetro otto ore al giorno per una settimana.

Tilda Swinton è un’attrice camaleontica, ma quando la si incontra sullo schermo non si può che restare incantati dal suo fascino che pare non appartenere a questo mondo.

Tilda Swinton nel video di David Bowie The Stars (Are Out Tonight).

About Angela Parolin 158 Articoli
"Okay...we have to dance it out"