The Star Wars Holiday Special (1978)

THE STAR WARS HOLIDAY SPECIAL: LE GUERRE STELLARI IN TONO TRASH E KITSCH IN UN FILM PER LA TV

maxresdefault“Ho visto cose che voi umani..” diceva il replicante più famoso della storia del cinema. Ecco forse questa complessa e artificiale forma di vita non si era ancora affacciata alla visione di uno degli episodi più deprimenti, grotteschi e ridicoli della storia della tv legata al cinema.

L’episodio in questione è quello che mai avreste voluto vedere. Ribattezzato ironicamente Episodio 4 e mezzo da alcuni fan, The Star Wars Holiday Special è lo speciale natalizio che di guerre stellari ha giusto il nome, il brand se vogliamo, e lo sfruttamento ridicolo e senza pietà dei suoi personaggi.

E’ Natale in casa Chewbacca, o per meglio dire è il Life Day, e Han Solo (Harrison Ford) e il suo famoso copilota sono vicini al pianeta natale di Chewbe, dove tutta la sua famiglia lo aspetta per le celebrazioni. Nel frattempo, mentre si svolge una noiosa quotidianità, l’impero fa il suo debole ingresso, con quell’ aria minacciosa da far invidia solo a Winnie The Pooh.

Il tutto mentre la Principessa Leia Organa (Carrie Fischer) e l’aspirante jedi Luke Skywalker (Mike Hamill) si collegano via video con casa Wookiee per fare la loro scenetta che gli frutterà un lauto compenso.

Neanche a dirlo si arriverà al lieto fine. Il lieto fine più tremendo e pauroso della storia della tv.

Partiamo dalla ragion d’essere del racconto: il Life Day, un’ usanza religiosa creata ad hoc dalla mente di George Lucas per dare un motivo vitale a questo speciale natalizio, del quale Lucas approvò solo lo spunto iniziale, bisogna dirlo. Uno speciale che di natalizio proprio non ha nulla, ma che in compenso ha molto di tanto altro.

La sceneggiatura, inizialmente approvata da Lucas, subì molti stravolgimenti e anche la scelta registica cambiò, passando dal David Acomba, grande conoscitore dell’universo Star Wars, a Steve Binder, che non aveva nemmeno mai visto Guerre Stellari. E Lucas troppo impegnato sul set de L’impero colpisce ancora, viene così tradito per stupidi fini di merchandising e il suo capolavoro stellare  viene soggiogato ad un abominio irreale trash anni ’70. Inframmezzato da equivocabili siparietti canori, cartoons e noiosissime acrobazie alieno-circensi, lo Special si rivela essere un alieno mostruoso da far invidia alle peggiori produzioni televisive e cinematografiche. Con una trama che non stimola il benché minimo interesse, lo special è inquietante quasi quanto Lumpy, il piccolo figlio di Chewbacca, e i dialoghi Wookiee sono il peggior incubo che qualsiasi sceneggiatore con un minimo di raziocinio possa temere.

The Star Wars Holiday Special è un obrobrio di pessimo ingegno creativo. Paragonato poi alla saga stellare, ne ricorda solo una parodia mal riuscita, che nulla ha a che fare con il genio di Mel Brooks. Insomma chi si ribella al cedimento al lato oscuro della Disney per 4 miliardi di dollari, dovrà prima ricordarsi di questo scempio, andato in onda una sola volta. Ma che basta e avanza per l’eternità.

Qui di seguito un divertente MashUp tra Il Risveglio della forza e l’Holiday Special.

E’ proprio il caso di dirlo: Che la Forza sia con voi !

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook