The Wolfpack, Io e lei, Per amor vostro: i dvd

Foto di scena del film

UNA PANORAMICA SUI NUOVI FILM ORA SULLO SCAFFALE DEI DVD

Mercoledì 27 gennaio

Il regista Xavier Giannoli ha portato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia la commedia Marguerite, ora in dvd. La storia della nobile Marguerite Dumont, donna gentile e convinta di saper cantare, ha conquistato la platea festivaliera. Tutti coloro che si dichiarano suoi amici la deridono alle spalle, e lo stesso marito, che la tradisce e trascura da tempo, non le confessa la verità. In fondo, finché rimane a casa e canta davanti allo stesso ristretto pubblico non c’è problema. Ma se la donna iniziasse a prepararsi per un debutto teatrale?

Giovedì 28 gennaio

Altro film passato per il Lido, stavolta però con la vincitrice della Coppa Volpi: è Per amor vostro, la pellicola di Giuseppe M. Gaudino disponibile ora in dvd. Valeria Golino è Anna, una donna che per amore dei tre figli e della famiglia ha lasciato che la sua vita si spegnesse, lentamente. Fino a convincersi di essere una “cosa da niente”.

Per l’homevideo esce anche Southpaw. Antoine Fuqua, regista e produttore “dal ghetto”, è anche un boxeur e sul set ha condotto passo passo, sequenza dopo sequenza il suo Jake Gyllenhall durante il processo di trasformazione fisica e mentale in Billy Hope. Non solo pugilato, ma una storia di vita, anzi una lezione che senza troppa retorica ci racconta uno spaccato dello sport simbolo del mondo a stelle e strisce e delle sue scommesse.

Martedì 2 febbraio

Maria Sole Tognazzi torna dietro la macchina da presa dirigendo Io e lei, ora in dvd. Margherita Buy e Sabrina Ferilli interpretano una coppia omossessuale felicemente convivente. Anche se una è più riservata dell’altra, e non vuole che il loro rapporto sia di pubblico dominio, le due donne hanno una relazione stabile e appagante, fino a quando riappare una figura del passato a complicare le cose.

Disponibile in dvd anche The Wolfpack, il film che racconta la vera e scioccante storia della famiglia newyorchese Angulo, vincitore del Gran Premio della Giuria al Sundance nella categoria Documentari e trionfatore anche al Festival di Toronto. La pellicola, diretta da Crystal Moselle, affronta la segregazione per quattordici anni dei sette figli Angulo, sei maschi e una femmina, costretti a rimanere in casa dal proprio padre, ad eccezione di alcune brevi “gite” monitorate, comunque rare, per le terribili strade della Grande Mela.

About Lucia Mancini 363 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".