Ghostbusters, ecco il film d’animazione

DAL REBOOT AL LUNGOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE: ECCO LE ULTIME NOVITÀ SU GHOSTBUSTERS

la-locandina-di-the-real-ghostbustersNel 1984 usciva al cinema Ghostbusters, diretto da Ivan Reitman, diventato un vero e proprio cult: le interpretazione del cast composto da Bill Murray, Dan Aykroyd, Rick Moranis e Harold Ramis, corredate dalle grandi improvvisazioni di Murray stesso, oltre ad una lavorazione che impegnò grandi nomi come il premio Oscar John De Cuir alla scenografia e una sceneggiatura divertentissima e dal ritmo travolgente, ne hanno fatto un successo planetario (per non parlare del famoso motivetto che da decenni è impossibile dimenticare).

Il film, oltre ad aver avuto un sequel nel 1989, è già stato trasposto in due serie animate tra gli anni Ottanta e i Novanta: la prima, The Real Ghostbusters, che in 7 stagioni ripercorre le avventure dei protagonisti originali, ed Extreme Ghostbusters, sequel con un nuovo gruppo di protagonisti. Lo scorso ottobre la Sony Pictures Animation ha annunciato il ritorno degli acchiappafantasmi più famosi di sempre in un nuovo lungometraggio d’animazione. Un progetto ancora in fase embrionale e di cui solo in questi giorni è stato annunciato il nome del regista, che sarà Fletcher Moules, autore di alcuni famosi spot come quello del gioco Clash of Clans, vicino ai 90 milioni di visualizzazioni su Youtube.

In attesa di avere ulteriori notizie su questo nuovo progetto animato, gli amanti del film hanno un altro appuntamento, fissato per il prossimo luglio, quando uscirà il reboot di Ghostbusters, diretto da Paul Feig, con un cast questa volta tutto la femminile, composto da Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Leslie Jones e Kate McKinnon, affiancate da Chris Hemsworth nel ruolo del segretario, Andy Garcia in quello del sindaco e Neil Casey in quello del villain.

Abby ed Erin sono una coppia di scrittrici semi sconosciute che pubblicano un libro sui fantasmi seguendo la tesi che afferma come questi siano assolutamente reali. Tempo dopo Erin ottiene un prestigioso incarico come docente universitaria, ma quando il libro sugli spettri ricompare, la prof diventa lo zimbello della facoltà e sarà costretta a lasciare il lavoro. Decide così di riunirsi ad Abby aprendo una ditta di acchiappafantasmi. Scelta che si rivela vincente: Manhattan è infatti nuovamente invasa da una nuova ondata di spettri.

ghostbustersInsomma, dopo oltre 30 anni dal debutto del blockbuster si decide di riportare in sala le vicende di una New York presa di mira dai fenomeni paranormali; una notizia che da subito ha fomentato solo una parte dei fan, mentre altri sono rimasti inorriditi all’idea di vedere una nuova versione di questo cult.

Quello che più dispiace è leggere online miriadi di critiche sessiste e razziste a questo film, che già si è aggiudicato il titolo di pellicola più odiata dell’anno ancor prima di uscire in sala. E sembra anche molto strano visto che il trailer presenta delle situazioni assolutamente divertenti e lascia pensare ad un buon lavoro: ma da una parte c’è chi attacca la decisione di portare in scena quattro donne “brutte” nei ruoli principali che furono un tempo di Murray&Co. (se le attrici fossero state belle e sexy le reazioni sarebbero state le stesse?), dall’altra, è di questi giorni la polemica che ha coinvolto la Jones. Infatti qualcuno ha fortemente attaccato il suo personaggio per essere di colore e l’unica fra le quattro non laureata: tante le critiche degli haters al punto che è dovuto intervenire addirittura il regista in difesa dell’attrice.

Noi, per dare il nostro parere, aspettiamo di vederlo il prossimo luglio, ma di certo non ci abbasseremo a simili sterili polemiche.

About Eleonora Materazzo 549 Articoli
"Suonala ancora, Sam"