Presentato il Nordic Film Fest 2016

IL NORDIC FILM FEST, GIUNTO ALLA SUA QUINTA EDIZIONE, PARTIRÀ GIOVEDÌ 21 APRILE ALLA CASA DEL CINEMA DI ROMA

Poster-297x42È stato presentato alla Casa del Cinema, alla presenza degli ambasciatori di Norvegia, Svezia, Danimarca Finlandia e Islanda e del direttore artistico Antonio Flamini, il Nordic Film Fest che si terrà da giovedì 21 a domenica 24 aprileGiunto alla quinta edizione, la rassegna quest’anno avrà come tema l’“Amore nordico”, articolato in tutte le sue declinazioni, e presenterà nuovi film in anteprima, o inediti in Italia.

A inaugurare l’edizione del Nordic Film Fest 2016 sarà il film del finlandese Mika Kaurismäki, The Girl King, che racconta la storia avvincente della Regina Cristina di Svezia, una giovane donna in continua lotta tra ragione e passione, il mondo antico e quello moderno. Malin Buska, protagonista del film, ha vinto per questa interpretazione il premio come migliore attrice al Festival di Montreal, dove il film ha avuto anche il premio del pubblico. Il film verrà proiettato alla presenza del regista Mika Kaurismäki e dell’attrice Malin Buska e del produttore MartinPersson, nella serata di giovedì 21 aprile (ore 18:30 ad inviti e ore 21 proiezione aperta al pubblico in 2 sale, Deluxe e Kodak).

Il secondo film presentato dalla Finlandia è la commedia sequel Lapland Odyssey 2 del regista Teppo Airaksinen. Il film, che verrà proiettato alla presenza dall’attrice protagonista Pamela Tola, racconta la storia di Janne e Inari, da poco genitori.  Il terzo film finlandese, invece, è Absolution di Petri Kotwica, un thriller psicologico, parzialmente autobiografico, e vincitore del Jussi Awards, l’Oscar finlandese, per la migliore attrice non protagonista.

La Svezia porta in Italia, invece, Hotel, della regista Lisa Langseth e con protagonista l’attrice premio Oscar Alicia VikanderUnderdog, del giovane regista svedese Ronnie Sandahl e premiato come migliore opera prima al Zürich Film Festival e come miglior film al Festival di Chicago; Something Must Break, di Ester Martin Bergsmark e tratto dal romanzo Voi siete le radici che dormono ai miei piedi e tengono la terra ferma della scrittrice transgender Eli Levéns che ha collaborato anche alla sceneggiatura.  

Marie Krøyer Directed by Bille August Photo Credit:Rolf Konow
Marie Krøyer – PH: Rolf Konow

La Danimarca propone l’ultimo lavoro del grande regista Bille August, premio Oscar e due volte Palma d’oro al festival di Cannes, Silent Heart, 4 premi Bodil, l’Oscar danese, tra cui quello come miglior film. Selezionato anche il penultimo lavoro di Bille August Marie Krøyer, sulla storia della pittrice moglie del celebre pittore P.S. Krøyer, il terzo film danese della rassegna è The Idealist, della regista Christina Rosendahl, tratto dal libro inchiesta ‘’Thulesagen – Løgnensunivers’’ del giornalista e scrittore danese, Poul Brink, presentato al Torino Film Festival 2015.  

L’Islanda, invece, presenta il commovente film Rams Storia di due fratelli e otto pecore del regista Grímur Hákonarson, vincitore della sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2015 e rappresentante dell’Islanda ai premi Oscar per il miglior film straniero.

Ad aprire la sezione della Norvegia è I’m Yours, opera prima della regista e attrice norvegese/pakistana Iram Haq, premiato al Toronto International Film Festival. Norvegese anche The OrangeGirl opera terza di Eva Dahr e tratto dall’omonimo libro, tradotto in 43 lingue, di Jostein Gaarder (noto per il suo romanzo filosofico Il mondo di Sofia, 40 milioni di copie vendute in tutto il mondo).
Chiuderà il Nordic Film Fest 2016, in perfetta sintonia con il tema principale della manifestazione, il norvegese Victoria della regista e scrittrice Torun Lian, tratto dall’omonimo romanzo di Knut Hamsun, una grande storia d’amore.

Lunedì 18 aprile, invece, si apre l’importante evento collaterale della manifestazione: la mostra fotografica (che resterà allestita fino al 3 maggio) Liv & Ingmar: colleghi, amanti, amici dedicata all’attrice norvegese Liv Ullmann e al regista svedese Ingmar Bergman

Si confermano anche quest’anno: la sezione dedicata agli sceneggiatori nordici a cura di Writers Guild Italia,con masterclass tenute da importanti rappresentanti del cinema dei Paesi Nordici e, venerdì 22 aprile, la tavola rotonda di produttori nordici e italiani a confronto “North Meets South”, in collaborazione con Anica e WritersGuildItalia.

Le proiezioni saranno tutte ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito www.nordicfilmfestroma.com

About Redazione Film4Life 5524 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook