L’animazione è sbarcata a Cannes 69

TANTI I TITOLI DI ANIMAZIONE INTERESSANTI CHE DEBUTTERANNO A CANNES 69: ECCOLI NEL DETTAGLIO

ma vie de courgetteÈ iniziata l’11 maggio la 69° edizione del Festival di Cannes, e naturalmente non poteva mancare l’animazione, che quest’anno, oltre ai consueti prodotti americani, vede anche ben due lungometraggi svizzeri. Iniziamo quindi proprio da questi ultimi, di cui probabilmente abbiamo sentito meno parlare.

Il primo film svizzero è Ma vie de courgette di Claude Barras, proiettato in anteprima mondiale alla Quinzaine des réalisateurs. La storia, tutta riprodotta in stop motion, è tratta dal libro di Gilles Paris Autobiografia di una zucchina ed è incentrata su un bambino di nove anni di nome Icaro, ma soprannominato “zucchina” dalla madre. Dopo che la donna rimane coinvolta in un incidente stradale perdendo la vita, il bimbo viene portato in un istituto: questa nuova parte della sua vita, ricca di nuove esperienze ed emozioni, è al centro del film, già premiato ad Annecy nel 2015 nella sezione Work in progress (verrà distribuito in Italia da Teodora Film). Il secondo svizzero è invece il documentario di Remo Scherrer Bei Wind und Wetter, in concorso nella categoria Cinéfondation. Protagonista ancora una bambina con un infanzia difficile e con una madre alcolizzata. Prodotto dall’Alta scuola di Lucerna è stato selezionato  tra circa 2300 lavori di fine studio.

Trolls a CannesPresentazione a Cannes anche Trolls, scritto e diretto da Mike Mitchell e Walt Dohrn. Nel giorno dell’apertura del Festival sono state le due voci protagoniste, Justin Timberlake e Anna Kendrick, a pubblicizzare il film al Palais des Festivals esibendosi in una versione acustica di True Colors di Cindy Lauper. Una grande colonna sonora in cui si fondono pezzi originali di Timberlake e altri noti di grandi nomi come Simon e Garfunkel, Gorillaz e appunto la Lauper, si unisce ad un cast vocale con stelle del calibro di Christopher Mintz-Plasse, Russell Brand, Zooey Deschanel, Jeffrey Tambor, Gwen Stefani e moltissimi altri.

Infine ecco Angry birds, uno dei titoli più attesi, ispirato al videogioco della Rovio lanciato nel 2009 a cui tutti abbiamo giocato almeno una volta sul nostro smartphone o tablet. Presente sulla crocchette la voce italiana che interpreta Red, cioè Maccio Capatonda. Il film, in 3D, ci porta su un’isola popolata da uccelli incapaci di volare, fra cui Red, Chuck e Bomb. Le loro vite cambiano con  l’arrivo dei cattivi maialini verdi: è a questo punto che scopriamo il motivo della loro rabbia. Il film sarà nelle sale italiane dal 16 giugno.

About Eleonora Materazzo 550 Articoli
"Suonala ancora, Sam"