Universo Elegante: l’arte italiana a Cannes

L’UNIVERSO ELEGANTE DEL CINEMA ITALIANO A CANNES 69: IL PROGETTO DEL COLLETTIVO ARTISTICO NONE

NONE_UniversoElegante_Installazione Cinetica_Italian Pavilion_69th Cannes Film Festival
Universo Elegante: Installazione Cinetica

È vero, non ci saranno film italiani in concorso al Festival di Cannes di quest’anno, purtroppo, ma di sicuro l’eleganza e lo stilo del nostro cinema non mancheranno. Non solo per i tre titoli che saranno presenti nella sezione parallela Quinzaine des Rèalisateurs, ma anche perché lascerà tutti a bocca aperta l’allestimento dell’Italian Pavilion, un progetto del collettivo artistico NONE dal titolo Universo Elegante, un’architettura che celebra la Storia del nostro Cinema attraverso alcune delle sue icone e scene più memorabili, con oltre 7500 nastri di tessuto bianco sospesi dall’alto in un flusso di immagini e luci in continuo movimento.

Uno stile che richiama chiaramente alla Teoria delle Stringhe, secondo cui l’Universo non sarebbe composto semplicemente da atomi bensì da filamenti di energia simili a nastri. Ma lasciando da parte al fisica, quello che ne deriva è un’installazione armoniosa ed elegante su cui si specchia e imprime il cinema italiano, un universo visivo le cui stringhe non sono altro che le pellicole dei film.

I filamenti-stringhe-pellicole dell’Universo Elegante creato dal collettivo NONE per l’Italian Pavilion, sarà in continuo movimento. Il percorso che il visitatore intraprenderà lo porterà ad essere trascinato in un flusso di immagini illuminate dalla luce che anima le pellicole dei film e ad essere immerso nelle più celebri ed eleganti sequenze della nostra storia del cinema.

UniversoElegante: video proiezione backstage
UniversoElegante: video proiezione backstage

Dall’ambasciatrice dello stile italiano e giurata del festival Valeria Golino in Respiro di Crialese, alla struggente Anna Magnani in Roma città aperta, alla grazia ruvida di Sofia Loren in Una giornata particolare; dagli Oscar di Tornatore e Salvatores, agli Orsi di Cesare deve morire e Fuocoammare, alle Meraviglie del sofisticato occhio di Alice Rohrwacher; a film che a Cannes indimenticabilmente si imposero come L’avventura di Antonioni o La dolce vita di Fellini, passando a quei maestri in cui la commedia non si fece soltanto all’ ‘italiana’ ma divenne uno specchio di caratteri universali: Scola, Monicelli, Risi. E ancora, l’eleganza, la raffinatezza, la classe e lo stile in celebri pellicole di autori come Visconti, Bertolucci, Zurlini, Leone, Pietro Marcello, Paolo Genovese, Laura Morante.

Il progetto Italian Pavilion-Universo Elegante è realizzato con il contributo della Direzione Generale Cinema e coordinato da Luce-Cinecittà con la collaborazione dell’Anica, del Ministero dello Sviluppo Economico ed Ice.

 

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"