Consigli DOC: Cattivi Vicini 2 e American Ultra

CATTIVI VICINI 2, IL PIANO DI MAGGIE, AMERICAN ULTRA E A GIRL WALKS HOME ALONE TONIGHT LE NOSTRE SCELTE

american ultraEstate è stagione di feste in spiaggia, pomeriggi soleggiati e tanto divertimento, almeno nell’immaginario comune. Nessuno sa far festa, allora, come gli americani e, soprattutto, i giovani studenti che popolano i college d’oltreoceano. Centro di tanta baldoria sono le confraternite, i Cattivi Vicini per i novelli sposini Seth Rogen e Rose Byrne nella popolare ed esilarante commedia. A quasi due anni di distanza, sempre nella stagione estiva, arriva così il sequel, come ogni prodotto di successo esige ad Hollywood, che stavolta cambia sesso, opponendo alla sfortunata coppia Chloe Grace Moretz e la sua “sorellanza”. Restando sul femminile, esce nelle nostre sale anche Il piano di Maggie, altra commedia altre donne, con Julianne Moore e Greta Gerwig, accompagnate stavolta da Ethan Hawke. Ma l’estate, come abbiamo potuto constatare già da qualche settimana, è anche tempo per i “recuperi”, tardivi o meno, delle case di distribuzioni italiane, che lanciano a mesi di distanza (e con l’era di Internet e dello streaming online, forse in maniera piuttosto controproducente) titoli più ostici per il mercato cinematografico: American Ultra, con Jesse Eisenberg e Kristen Stewart, inosservato action-movie forse fin troppo sottovalutato, e soprattutto A Girl Walks Home Alone Tonight, il film iraniano acclamato un po’ ovunque e lodato per tutti i festival di categoria.

CATTIVI VICINI 2

Ora che Mac e Kelly Radner aspettano il loro secondo figlio, sono pronti a fare l’ultimo passo per diventare finalmente adulti: trasferirsi in periferia. Ma dopo aver valutato il vicinato ed essersi decisi a vendere, scoprono che le loro nuove vicine sono un’associazione di studentesse universitarie ancora più fuori di testa di quanto Teddy e i suoi “confratelli” siano mai stati. Stanche di un sistema scolastico restrittivo e sessista, le eccentriche ragazze del Kappa Nu hanno deciso di trasferirsi insieme in una casa in cui poter fare tutto ciò che desiderano. Costretti a rivolgersi a un ex vicino (Zac Efron) per sconfiggere le nuove vicine, i Radner (Seth Rogen e Rose Byrne), sfoderano il carismatico Teddy come arma segreta. Ma se pensano che il nemico si arrenderà senza lottare, hanno seriamente sottovalutato il potere della follia e dell’ingenuità della gioventù.

IL PIANO DI MAGGIE

Immaginate un marito un po’ insicuro, maldestro e impacciato. Una moglie apparentemente sicura di sé, in carriera, un bel po’ isterica. In questa coppia male assortita, di cui i due figli osservano le strane dinamiche, capita la candida Maggie, ben poco avvezza al ruolo dell’amante. In sintesi è questa la storia di Il piano di Maggie – A cosa servono gli uomini, esilarante commedia firmata Rebecca Miller. Un tocco femminile e ironico, che dirige un cast perfettamente assortito: Ethan Hawke, Julienne Moore e Greta Gerwig, un triangolo amoroso che vede inevitabilmente le due donne diventare complici. Il film è ben scritto, con dialoghi bizzarri, ironici, tempi comici perfetti. Il piano di Maggie è una commedia da gustare in coppia, con le amiche, anche da soli, perché Rebecca Miller ci spiega che si, non sempre in due si sta meglio che soli!

AMERICAN ULTRA

American Ultra è il secondo film di Nima Nourizaedh, regista iraniano-britannico che ha esordito con Project X nel 2012. Mike Howell vive nella tranquilla cittadina di Liman, in West Virginia, facendo abitualmente uso di droga insieme alla sua ragazza Phoebe, a detta sua “la miglior cosa che gli sia mai capitata”. Mentre Mike sta pensando o meno di chiedere alla fidanzata di sposarlo, a Langley, nella base della CIA, è in corso un’operazione atta ad eliminarlo. Prendete i protagonisti di Strafumati oppure quelli di qualsiasi film di Kevin Smith, aggiungeteci un pizzico del Tarantino pulp dei primi anni ’90 (il look di Eisenberg ricorda troppo lo Slater di Una vita al massimo), e mischiatelo con un thriller/spionistico alla Bourne Identity, con la ciliegina sulla torta un’avvincente storia d’amore d’altri tempi.

A GIRL WALKS HOME ALONE TONIGHT

Non pensate ai soliti vampiri o ai film che di questi trattano, A girl walks home alone at night con atmosfera tra il gotico e il western anni ’80 riporta in una chiave mai vista un tema certo non sconosciuto agli spettatori. La pellicola è il primo lavoro della regista Ana Lily Amirpouche non solo lascia sbalordita la giuria del Sundance Film Festival, ma anche la critica. La storia, non certo innovativa, tratta dell’iraniana città fantasma Bad City, un posto intriso di morte e solitudine. I cittadini di questa non sanno di essere inseguiti da un vampiro solitario. La notte, la giovane senza identità e coperta dallo chador incontra Arash, un ragazzo sotto ecstasy e vestito da Dracula che cerca di recuperare la sua “Ford Thunderbird” d’epoca. La ragazza è una vendicatrice, cerca vendetta per i peccatori di Bad City, ma alle volte uccide per pura fame e istinto.

 

About Gianvito Di Muro 274 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".