Vivendi: la nuova Netflix europea

LA REALTÀ FRANCESE SI PREPARA A LANCIARE UNA PROPRIA PIATTAFORMA STREAMING, FORTE DI ALCUNE PARTNERSHIP IN EUROPA

Un altro concorrente di Netflix, stavolta però dall’anima totalmente europea: è la piattaforma per lo streaming on demand pensata dalla francese Vivendi, pronta a lanciarla per la fine del 2016.
Secondo quanto riportato da Le Figaro, il servizio avrà avvio dalla Germania, così da evitare di incorrere nei limiti di contenuti nazionali imposti alla Francia. Da lì, poi, l’approdo dovrebbe avvenire in patria per continuare in Spagna e in Italia.

Il nostro Paese non sarà dunque escluso da questa novità, grazie agli accordi con Mediaset. La nuova piattaforma, spiega il quotidiano, dovrebbe infatti riunirne tre già esistenti: la tedesca Watchever, acquisita da Vivendi negli anni scorsi, la francese CanalPlay e l’italiana Infinity, per un totale complessivo di oltre 1 milione e 400 abbonati.

Per quanto concerne i contenuti, Vivendi non vuole restare a guardare: così come Netflix è da tempo impegnata in proprie produzioni (e nella stessa direzione si stanno muovendo anche Amazon e Apple), anche la realtà francese starebbe pensando di avventurarsi in questo settore attingendo ai cataloghi propri e a quelli di Mediaset. È parte di quella piattaforma europea citata da Berlusconi e Bolloré al momento dell’accordo. Con Vivendi più concentrata su tecnologie e capitali e Mediaset soprattutto nella veste di fornitore di contenuti.

About Lucia Mancini 365 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".