Commedia protagonista a Sabaudia

TORNA LA NUOVA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CINEMA DI SABAUDIA DEDICATO ALLA COMMEDIA, IDEATO DA SIMONA IZZO E RICKY TOGNAZZI

sabaudia_festival_cinema_2-2È partita lo scorso 9 luglio la nuova edizione del Sabaudia Film Commedia Festival, uno dei pochissimi eventi totalmente dedicato alla commedia. I due direttori artistici Ricky Tognazzi e Simona Izzo hanno contribuito a creare un cartellone ricco con alcune delle più belle commedie della passata stagione cinematografica, e anche quelle più apprezzate di quest’anno, affiancate da sezioni dedicate alle web series e agli “orizzonti sentimentali”, un nuovo approccio al concetto di famiglia 2.0.

Saranno dunque in concorso Io e lei di Maria Sole Tognazzi, con Margherita Buy e Sabrina Ferilli, Loro Chi? di Francesco Micciché, Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, Quo Vado? e Onda su Onda di Rocco Papaleo, ogni proiezione sarà accompagnata da un incontro coi cast e i registi dei vari film in gara. Per quanto riguarda le web series tante anteprime tra cui Segreti con Matteo Nicoletta e Niccolò Senni, Il Camerlengo di Marco Castaldi, Forse sono io 2 di Vincenzo Alfieri, Piove! di Marco Costa con Matto Branciamore, Il Candidato con Filippo Timi, Super G di Daniele Prati e tante altre. Il Sabaudia Film Commedia Festival durerà fino al prossimo 17 Luglio e si svolgerà presso la Piazza del Comune di Sabaudia.

Ieri sera è partito il Festival di Cesena con un percorso itinerante che trasfoma ogni piazza della Alba Rohrwacher città in una grande arena diffusa pronta a ospitare incontri con attori e registi, proiezioni, per vivere insieme la magia del cinema sotto le stelle, che durerà fino al prossimo 22 luglio. Ad aprire ieri sera è stato il concerto del musicista Davide Furlati alla fine del quale è seguita una carrellata di tre film muti.

Questa edizione sarà poi omaggiata dalla presenza, durante la serata del 20 luglio, di una delle attrici più importanti del cinema italiano ed internazionale Alba Rohrwacher, che parlerà dei momenti più significativi della sua carriera, e completata poi dall’aggiunta due sezioni:  la prima dedicata ai più giovani, con quattro film in programmazione, la seconda, “Gli Invisibili”, sarà proiettata verso quei film che hanno avuto un’uscita in sala poco onorevole pur trattandosi di prodotti estremamente meritevoli. Queste due novità affiancheranno poi il già esistente premio Monty Banks dedicato alle opere prime e che vede in programmazione nell’Arena San Biagio di Palazzo Guidi ben sei i film in concorso: Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (13 luglio), Senza lasciare traccia di Gianclaudio Cappai (15 luglio), Loro chi? di Fabio Bonifacci, Francesco Miccichè (16 luglio), Arianna di Carlo Lavagna (17 luglio), Banat – il viaggio di Adriano Valerio (18 luglio) e Bambino di vetro di Federico Cruciani (19 luglio).

 

 

About Eleonora Materazzo 549 Articoli
"Suonala ancora, Sam"