Consigli DOC: Independence Day e Man In The Dark

IN USCITA, OLTRE AL CHIACCHIERATO HORROR E ALL’ATTESO SEQUEL, L’ITALIANO “TOMMASO”

tommasoA vent’anni di distanza dall’uscita del primo episodio, ormai iconico e tra i capisaldi del genere disaster movie, arriva nelle nostre sale Indipendence Day: Rigenerazione. Alla regia troviamo ancora una volta Roland Emmerich, che grazie a pellicole come The Day After Tomorrow 2012, dei cosiddetti film “catastrofici” ne è probabilmente l’esponente più acclarato. Insomma, se vi piace il genere, state certi che con lui si va sul sicuro. Si è detto molto, e perlopiù bene, dell’horror Man in the Dark (Don’t Breathe, il titolo originale), seconda fatica del regista sudamericano Fede Alvarez. Dopo il dimenticabile esordio sul grande schermo, con il remake de La Casa, Alvarez pare essere tornato sui propri passi, dirigendo un film a basso budget che però non risparmia affatto paura e tensione allo spettatore. Stavolta, quindi, sembra aver toccato le corde giuste. Intanto, a pochi giorni dalla presentazione, fuori concorso, al Festival di Venezia, Tommaso debutta nelle sale. Kim Rossi Stuart torna dietro la macchina da presa (la prima volta era stata in Anche libero va bene, nel 2006), scrivendo e interpretando il protagonista della sua pellicola, accanto a Cristiana Capotondi, per raccontare una storia sulla difficoltà di portare avanti una relazione stabile.

INDEPENDENCE DAY: RIGENERAZIONE

Dopo l’attacco sferrato dagli alieni nel 1996, l’umanità ha sempre saputo che sarebbero tornati. Grazie all’utilizzo di tecnologia aliena, le nazioni della terra si sono unite nel creare un programma di protezione globale, ma nulla li potrà preparare ad un attacco alieno senza precedenti. Solo la genialità di un piccolo gruppo di uomini e donne salverà il mondo dell’estinzione. Orfani di Will Smith, tornano direttamente dal cast originale Jeff Goldblum, Bill Pullman e Vivica A. Fox. Ad essi si aggiungono, in questo sequel, Liam Hemsworth, Charlotte Gainsbourg e William Fichtner.

MAN IN THE DARK 

Rocky vive una situazione familiare insopportabile ed è pronta a tutto pur di abbandonare Detroit per il sole della California. Per amore, il fidanzato sbruffone, Money, e il timido Alex la aiutano a svaligiare appartamenti. Money crede di aver individuato il colpo grosso nel villino di un veterano della guerra del Golfo (Stephen Lang), rimasto cieco in seguito a una ferita, che ha incassato un risarcimento a molti zeri dopo il tragico incidente in cui ha perso l’unica figlia. I dubbi etici su un furto ai danni di una persona così vulnerabile svaniscono di fronte alla somma agognata, ma i tre scopriranno che il solitario abitante della casa è tutt’altro che indifeso di fronte a un’intrusione.

TOMMASO

Dopo una lunga relazione, Tommaso (Kim Rossi Stuart) riesce a farsi lasciare da Chiara, la sua compagna. Ora ad attenderlo pensa ci siano una sconfinata libertà e innumerevoli avventure. È un attore giovane, bello, gentile e romantico ma oscilla perennemente tra slanci e resistenze e presto si rende conto di essere libero solo di ripetere sempre lo stesso copione: insomma è una bomba innescata sulla strada delle donne che incontra. Le sue relazioni finiscono dolorosamente sempre nello stesso modo, tra inconfessabili pensieri e paure paralizzanti. Questa sua coazione a ripetere un giorno finalmente s’interrompe e intorno a sé si genera un vuoto assoluto. Tommaso ora è solo e non ha più scampo: deve affrontare quel momento del suo passato in cui tutto si è fermato.

 

About Gianvito Di Muro 274 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".