Cosa piove dal cielo e gli Spaghetti alla cantonese

SETTEMBRE SI RIPARTE CON LA NOSTRA RUBRICA SNACK SI GIRA, CHE VOLA TRA ARGENTINA E CINA CON GLI SPAGHETTI ALLA CANTONESE

cosa pioveLo so, siamo già a Settembre. Lo so, è iniziato nuovamente il tran tran quotidiano del lavoro, ancora non ti sei ripreso e piangi in bagno durante le pause. Lo so, l’arrivo dell’ora solare (che comunque è fra due mesi) ti spaventa di più di un possibile attacco alieno.” Tutti non fanno altro che ricordarmi che l’estate sta finendo ( …e un anno se ne va, sto diventando grande lo sai che non mi va!) ma aspettiamo ancora un po’ prima di fare il cambio dell’armadio, no? Rilassiamoci! Non vi va una serata per voi, stravaccati sul divano con il ventilatore addosso, finestre aperte, mondo fuori e film? Snack si gira riparte alla grande con un film e una ricetta che vi riempiranno il cuore e l’animo di positività e la pancia di buon cibo.

Cosa Piove dal cielo? (titolo originale “Un cuento chino”) racconta la straordinaria storia di Roberto (Ricardo Darìn) un ferramenta residente a Buenos Aires che vive una vita solitaria e schiva, cui tranquillità verrà improvvisamente interrotta dall’arrivo di un giovane ragazzo cinese che, scacciato da un taxi in malo modo, si avvicina a Roberto in cerca di aiuto. Il giovane è in cerca di uno zio in Argentina, e poiché non parla una parola di spagnolo ed è senza denaro, Roberto decide di ospitarlo provvisoriamente.

Quest’ultimo però non è abituato a convivere con qualcuno, ha una routine ben strutturata e coltiva partcolari hobbies, come quello di collezionare articoli di giornale sulle notizie più bizzarre a giro per il mondo. Cerca in tutti modi di risolvere il problema affidando il caso del giovane cinese alla polizia e all’ambasciata, senza però ricevere nessun tipo di supporto.

Maria, una donna innamorata di Roberto senza però essere ricambiata, prova a far sentire il giovane ospite come a casa, ma il carattere scontroso di Roberto e la barriera linguistica aumenta la difficoltà nel comunicare con l’ospite che ha recentemente vissuto un trauma e l’arrivo in Argentina sembra un susseguirsi di problemi.

Grazie all’aiuto di un giovane fattorino, che consegna cucina cinese a domicilio, Roberto riuscirà a comunicare con Jun (Ignacio Huang) e scoprire molto di più di quello che si era immaginato.

Cosa Piove dal cielo? ci ricorda quanto è importante aiutare ed essere aiutati, specialmente quando siamo in terre straniere, lontani dalle proprie case e in difficoltà. Un messaggio importante, che dovrebbe essere scontato ma purtroppo non lo è, a un’umanità sempre più accanita a far polemica e dividere il mondo invece di fare la cosa più semplice per renderlo migliore: aiutare il prossimo.

Il film è uscito nelle sale nel 2011 è stato girato in Argentina e Spagna. Nei titoli del film si informa che l’opera è tratta da un fatto realmente accaduto ma il titolo originale (Un cuento chino, “un racconto cinese”) richiama un’espressione utilizzata nei paesi ispanici per indicare un racconto o un fatto bizzarro, senza senso, difficile da credere. È sinonimo di falsità.

Con i film interpretati da Ricardo Darìn si va sul sicuro. Raccontano sempre storie emozionanti che fanno pensare e lasciano il segno (per ricordarne alcuni: Il segreto dei suoi occhi, Storie pazzesche, Nove regine, Il figlio della sposa) e che rendono omaggio alla creatività, la passione e l’umorismo del popolo e del cinema argentino.

Anche se più volte nel film appaiono prodotti tipici come la morcilla o il dulce de leche, la cucina cinese è quella che gioca un ruolo importante nel film, perchè proprio grazie all’aiuto del ragazzo che porterà la cena a domicilio, i due protagonisti potranno finalmente conoscere le loro storie. Quindi preparate le bacchette e la birra per la visione del primo film di “fine estate” di Snack Si Gira. Qǐng xiǎngyòng!

Spaghetti-alla-CantoneseSpaghetti di riso alla cantonese

Ingredienti per 2 persone :

100 gr di spaghetti di riso

1 uovo

100 gr di piselli

100 gr di prosciutto cotto

1 cipolla

3/4 cucchiai di salsa di soia

olio di semi di girasole

Procedimento : Per prima cosa, preparate la frittatina (utilizzate una padella wok), in una ciotola sbattete un uovo, aggiungete un pizzico di sale, friggete l’uovo con un filo d’olio di semi. Mettete da parte la frittatina e tagliatela a listarelle.

Mettete a bollire l’acqua per gli spaghetti. Al bollore salate. Cuocete gli spaghetti di riso al dente. Scolateli.

Riprendete la padella wok e fate soffriggere una cipolla con poco olio di semi, quando la cipolla sarà appassita mettete i piselli, dopo 6/7 minuti aggiungete il prosciutto tagliato a cubetti, la frittatina e 3/4 cucchiai di salsa di soia. Versate gli spaghetti di riso, amalgamate tutti gli ingredienti, a fuoco basso per pochi secondi. Spegnete e servite.

Per gli spaghetti. Al bollore salate. Cuocete gli spaghetti di riso al dente. Scolateli.

Riprendete la padella wok e fate soffriggere una cipolla con poco olio di semi, quando la cipolla sarà appassita mettete i piselli, dopo 6/7 minuti aggiungete il prosciutto tagliato a cubetti, la frittatina e 3/4 cucchiai di salsa di soia. Versate gli spaghetti di riso, amalgamate tutti gli ingredienti, a fuoco basso per pochi secondi. Spegnete e servite.

 

About Redazione Film4Life 5521 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook