Leone di Vetro: il premio Cinema Veneto

A VENEZIA 73 SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO CINEMA LEONE DI VETRO – VENETIAN CINEMA LION CON MARIA GRAZIA CUCINOTTA

matteo-tosi-e-eleonora-brown-figlia-di-sophia-loren-ne-la-ciociaraVenezia chiama Hollywood: questo è il Premio Cinema Veneto Leone di Vetro. Grande successo all’Avanspettacolo Theatre restaurant di Venezia per la seconda edizione del premio Cinema Veneto Leone di Vetro e International Cinema Avanspettacolo Award. Premiati attori, registi, produttori e i talenti del cinema che non intendono spezzare il legame profondo con la loro terra: il Veneto.

Il premio istituito dall’attore Matteo Tosi che ha condotto la serata con l’attrice Rita Rusciano, con la collaborazione organizzativa di Antonella Marcon ha visto anche nella sua seconda edizione, un parterre da sogno per una notte indimenticabile. Grande attesa anche per la star della serata Maria Grazia Cucinotta che ha ricevuto un premio speciale per il suo ruolo di ambasciatrice del cinema italiano nel mondo. Elegante e seducente con un abito nero in pizzo, Maria Grazia Cucinotta ha incantato i presenti ed è parsa particolarmente felice di ricevere il premio: “Dedico questo riconoscimento a mia figlia che sta per compiere quindici anni (9 settembre 2001 ndr), a Massimo Troisi e a tutti quelli che mi vogliono bene e che hanno permesso tutto questo”.

da-sin-attore-matteo-tosi-maria-grazia-cucinotta-mauro-furlan-e-lorganizzatrice-della-serata-antonella-marconEntusiasta anche dello spettacolo e del talento della compagnia NuArt tra musical, vecchio cinema, cabaret, virtuosismi vocali e performance di grande impatto. Una serata ricca di emozioni che ha visto premiati oltre alla Cucinotta anche i talenti del cinema Veneto tra cui i produttori veronesi Michele Calì e Federica Andreoli pronti per “Un amore così grande” che vedrà per la prima volta sul grande schermo il trio Il Volo per avvicinare i giovani alla lirica con Ricky Tognazzi, Paolo Conticini e Eleonora Brown la Rosetta del film premio Oscar con Sophia Loren La Ciociara presente in sala: “Io e Sophia siamo rimate amiche lei è una persona straordinaria” – ha spiegato la Brown.

Le riprese cominciano a maggio tra Russia Verona e Venezia, Teatro La Fenice. Premio Cinema Veneto Leone di Vetro al ritrattista rodigino Mattia Zoppellaro che collabora con le più importanti riviste internazionali e i suoi ritratti alle star sono noti in tutto il mondo per il suo essere libero e anticonformista dallo stile inconfondibile. Emozionato anche il direttore della fotografia il veneziano Lorenzo Pezzano che a Venezia ha fondato la sua casa di produzione e che ha lavorato anche con Pupi Avati. Un Premio ai registi vicentini Luca Immesi e Giulia Brazzale che nel progetto La Guerre Horrende, notizia dell’ultima ora ha ottenuto i finanziamenti ministeriali, usano un linguaggio unico per una commedia fantastica che indaga sui conflitti umani.

Premiato anche il padovano Enrico Lando regista del film campione d’incassi I Soliti Idioti eclettico e capace di fondere il linguaggio popolare e la comicità, la cui ultima fatica è La storia dell’orso racconto surreale ma vero di un orso sotto processo. Premio Leone di Vetro alla padovana Sara Lazzaro come attrice rivelazione per la straordinaria interpretazione di Maria nel film nelle sale in America The Young Messia diretta anche da Paolo Sorrentino in The Young Pope con Jude Law.

Come attore rivelazione invece premiato Ludovico Girardello di Vittorio Veneto attore determinato e di grande talento. A ritirare il premio di Ludovico la sorella. L’attore è infatti sul set con Salvatores per il sequel del film. Una serata davvero di grande successo per mettere in luce i talenti spesso meno noti ai più, del nostro cinema.

 

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook