Consigli DOC: Pets e Mine

DA SEGNALARE ANCHE IL SAN FRANCESCO DI GERMANO ED IL DOCUMENTARIO DI HERZOG

il_sogno_di_francescoDopo la presentazione in anteprima a Venezia 73, arriva in sala Pets – Vita da animali. Con alle spalle il successo di LoraxCattivissimo me, e l’ancor maggiore risonanza che hanno avuto i gialli Minions, la Illumination torna in sala con un nuovo film che ha già incassato cifre astronomiche nel mondo e si appresta a sbancare anche in Italia. Dal produttore di Buried – Sepolto, invece, arriva un altro thriller adrenalinico, questa volta diretto da due geniali registi italiani, i “due Fabio” Guaglione e Resinaro, autori anche della sceneggiatura: Mine, con protagonista Armie Hammer. L’attore più camaleontico del nostro paese (Elio Germano), invece, si appresta a sfoggiare ancora una volta il suo formidabile talento recitativo interpretando San Francesco in Il sogno di Francesco, film di produzione italo-francese diretto da Reanuld Fey e Arnaud Lovet. Infine, dopo essersi già abbondantemente guadagnato il favore della critica, Werner Herzog mira a stupirci ancora una volta, raccontandoci, nella forma del documentario, l’invenzione che più di tutte ha sconvolto l’era in cui viviamo: Internet.

Pets – Vita da animali

Max e Katie sono inseparabili: lui miglior amico a quattro zampe di lei, vivono felicemente nella Grande Mela, in un condominio abitato da tante famiglie che come loro adorano, ricambiati, i pelosi, siano essi cani, gatti, roditori o volatili. Un giorno, a minare la stabilità di questa vita, arriva Duke, cane salvato dal canile che minaccia, agli occhi di Max, il suo rapporto con Katie. Tutto gira intorno a una semplice domanda: cosa fanno i nostri animali quando non siamo a casa, quando usciamo per lavoro o divertimento e li lasciamo soli? A rendere speciale Pets però sono il ritmo incessante, le battute, le situazioni travolgenti e inarrestabili. La sceneggiatura è un punto di forza del film, costellata da una cascata di gag che coinvolge i personaggi, tutti ben caratterizzati anche in base alle abitudini e attitudini delle singole specie e razze protagoniste.

Mine 

Afghanistan: un soldato (Armie Hammer) sta tornando al campo base dopo una missione, ma inavvertitamente poggia il piede su una mina antiuomo. Non può più muoversi, altrimenti salterà in aria. In attesa di soccorsi per due giorni e due notti, dovrà sopravvivere non solo ai pericoli del deserto ma anche alla terribile pressione psicologica della tutt’altro che semplice situazione.

Il sogno di Francesco

Assisi, 1209. Francesco ha appena subito il rifiuto da parte di Innocenzo III di approvare la prima versione della Regola, che metterebbe i fratelli al riparo dalle minacce che gravano su di essi. Intorno a lui, tra i compagni della prima ora, l’amico fraterno Elia da Cortona guida il difficile dialogo tra la confraternita e il Papato: per ottenere il riconoscimento dell’Ordine, Elia cerca di convincere Francesco della necessità di abbandonare l’intransigenza dimostrata finora, accettando di redigere una nuova Regola. Ma che cosa resterebbe del sogno di Francesco? La loro amicizia riuscirà a resistere al confronto tra gli ideali e i compromessi necessari?

Lo and Behold: il futuro è oggi

Che cos’è Internet oggi? Che ruolo ha nelle nostre vite e come influirà sul nostro futuro? Il genio del cinema Werner Herzog ci guida nell’esplorazione del favoloso mondo digitale contemporaneo, in dieci episodi che analizzano ciascuno una delle numerose facce di questa realtà complicata e onnipotente che è il Web, alla scoperta dei suoi lati meno conosciuti tra robotica e hacking, nuovi fenomeni psicologici e dinamiche sociali, rischi e meraviglie. E, nel delineare un quadro completo di dove siamo, ci permette di intravedere dove stiamo andando: un futuro in cui forse Internet sarà capace di sognare se stesso, gli asceti avranno bisogno del wi-fi e i robot sapranno giocare a calcio meglio di noi.

About Gianvito Di Muro 274 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".