The Lost City of Z: dal libro al film

LCOZ_5066.CR2

CON THE LOST CITY OF Z IL REGISTA JAMES GRAY PORTERA’ SUL GRANDE SCHERMO LA STORIA DELL’ESPLORATORE PERCIVAL FAWCETT

the-lost-city-zJames Gray, reduce da film apprezzati quali Two Lovers e The Immigrant, ha recentemente curato la regia e la sceneggiatura dell’adattamento cinematografico del romanzo The Lost City of Z: A Tale of Deadly Obsession in the Amazon dello scrittore americano David Grann, edito nel 2009.
La storia è ispirata a fatti realmente accaduti e racconta la vicenda del colonnello ed esploratore britannico Percival Fawcett, che scomparve nella giungla insieme ai suoi uomini, mentre cercava di trovare la leggendaria città di Z in Amazzonia negli anni ’20.

Fin dalla sua pubblicazione il romanzo ha ottenuto l’approvazione della critica, che l’ha definito un perfetto incrocio fra una biografia, un diario di viaggio e un thriller e Barnes & Noble l’ha incoronato il migliore libro non-fiction del 2009. Tuttavia, l’iter per la realizzazione del film non è stato semplice: per il ruolo di Fawcett, infatti, si era inizialmente pensato a Brad Pitt, che ha declinato l’offerta. In seguito a Benedict Cumberbatch, che ha dovuto rinunciare perché impegnato sul set di Doctor Strange e al suo posto è stato scelto Charlie Hunnam. A fianco di quest’ultimo troveremo anche Sienna Miller e Tom Holland, che interpreteranno rispettivamente la moglie di Fawcett e suo figlio. Mentre Robert Pattinson sarà Henry Costin, un collega esploratore di Fawcett.

The Lost City of Z sarà il film di chiusura del New York Film Festival domani 15 Ottobre, ma dovremo pazientare ancora un po’ per vederlo nelle nostre sale.

 

About Valentina Mordini 209 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".