Keira Knightley è Cecilia Tallis

KEIRA KNIGHTLEY E IL SUO ICONICO ABITO VERDE SMERALDO SONO GLI INEVITABILI PROTAGONISTI DI ESPIAZIONE DI JOE WRIGHT

espiazione1“Puoi solo immaginare la realtà”, recita una delle tagline dei poster promozionali di Espiazione, che sintetizza perfettamente la serie di tragiche bugie, che segnerà il destino dei protagonisti. Ispirato al romanzo di Ian McEwan dall’omonimo titolo, il film diretto da Joe Wright nel 2006 racconta la storia di Cecilia, Briony e Robbie.

Siamo nell’estate del 1935 nella campagna inglese. Cecilia Tallis, interpretata dall’attrice Keira Knightley, fra battibecchi e bagni nella fontana del giardino, si innamora del figlio della governante, Robbie Turner (James McAvoy). Tuttavia, il loro idillio d’amore è destinato a non durare: una sera, infatti, la sorella minore di Cecilia, Briony (Saoirse Ronan), scorge i due abbracciati nella biblioteca e, non riuscendo a dare una spiegazione a ciò che ha appena visto, si convince che il ragazzo le stia facendo del male.

Una sera mentre la famiglia Tallis è riunita a cena, i due piccoli cugini venuti dal Nord colgono l’occasione per scappare e rifugiarsi nel bosco. Ed è proprio durante le ricerche per ritrovarli che Briony vede un uomo aggredire sua cugina. Dotata di una fervida immaginazione e ancora scossa per quanto aveva creduto di aver visto in biblioteca, Briony si convince che l’aggressore sia Robbie, che lei ormai ritiene un maniaco sessuale.

A nulla servono le proteste di Cecilia, che crede fermamente nell’innocenza del ragazzo, poiché le parole d’accusa pronunciate dall’ingenua sorella minore non verranno mai messe in discussione e la sua bugia condurrà i due amanti verso un tragico destino.

Espiazione procede su tre diverse linee temporali, portandoci a scoprire che cos’è accaduto diversi anni dopo a Cecilia, a Robbie e alla stessa Briony e a un epilogo che forse avrebbe potuto essere evitato. Tuttavia, il momento nel quale Briony sorprende sua sorella insieme a Robbie è diventato quello cruciale del film anche per merito dello splendido abito verde smeraldo indossato da Keira Knightley e realizzato dalla costumista statunitense Jaqueline Durran, uno dei più iconici degli ultimi anni.

Il ruolo di Cecilia Tallis valse a Keira Knightley una nomination ai Golden Globe come migliore attrice protagonista in un film drammatico e una ai BAFTA come migliore attrice protagonista nel 2008.

 

About Valentina Mordini 202 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".