La seconda edizione del Sabaudia Film.com-Media

IL FESTIVAL SABAUDIA FILM.COM-MEDIA LANCIA UN WEB COMEDY CONTEST PER LE SCUOLE CINE TV 

Sabaudia Film Com FestivalLa nostra mission è trasformare Sabaudia in città della commedia”. Lo hanno dichiarato Ricky Tognazzi e Simona Izzo, direttori artistici della seconda edizione del Sabaudia Film.Com-Media.

Un obiettivo annunciato in un incontro con la stampa, o meglio in una colazione con i giornalisti presso l’hotel “Oasi di Kufra”, dove tra un caffè e un cornetto, si è tracciato un bilancio dell’edizione 2016 del festival e illustrato i progetti futuri, a partire da un concorso riservato a studenti videomakers di scuole cine tv.

In collaborazione con l’associazione Tognazzi, l’Istituto Luce Cinecittà e con la media partnership di RadioRai, in particolare Radio Due, è stata così lanciata l’iniziativa di un concorso per gli studenti di scuole cine tv allargate, dedicato a corti e web series di genere comico ed intitolato Sabaudia Web Comedy Contest. “L’intento – precisa la direzione artistica – è quello di scoprire e valorizzare giovani videomakers, dando visibilità ai loro lavori e alla loro creatività e di promuovere l’arte cinematografica e in particolare il genere cinematografico della risata per eccellenza: il genere comico”.

La direzione artistica del festival 2016 punta tra l’altro a creare una serie di appuntamenti nel corso dell’anno, indipendentemente dalla kermesse estiva.

Sabaudia FiilmNel prossimo appuntamento, durante il periodo pasquale – dichiara Simona Izzo – intendiamo raccontare i tanti mestieri del cinema, per spiegare così ai giovani che non c’è solo quello del regista. Mi piacerebbe coinvolgere le scuole, i ragazzi del territorio. Vorrei contribuire a indicare loro la strada della passione”.

Vorremmo aprire una finestra sull’industria della commedia – ha aggiunto Tognazzi – con un incontro con produttori e distributori. Vorremmo dare più spazio ai comici, alle nuove promesse del cinema e della commedia stessa, che non è solo intrattenimento.

La serie di eventi paralleli proposti dai due direttori artistici, da realizzare con la società Martini6, potrebbe coinvolgere anche l’Istituto Rossellini di Roma, la cui Vice Preside Gabriella Liberati, presente alla conferenza, si è dichiarata entusiasta dell’iniziativa.

Il risultato raggiunto dalla coppia Izzo-Tognazzi nella seconda edizione del Festival è di tutto rispetto: oltre diecimila presenze nei giorni della rassegna e oltre 100 giornalisti e blogger accreditati. Un’edizione in cui il pubblico ha premiato come miglior film “Troppo napoletano”. Premiato invece dalla giuria, come miglior film e migliore sceneggiatura, “Perfetti sconosciuti”. Il premio miglior attore è poi andato a Checco Zalone e quello miglior attrice a Eleonora Giovanardi, con “Quo vado”. Infine premio miglior attore non protagonista a Lillo Petrolo, per “Forever Young”, premio “Monica Scattini” alla carriera a Lino Banfi e premio “Personaggio dell’anno” a Nino Frassica.

Malgrado la terza edizione sia soggetta a bando pubblico, qualora confermata e affidata alla società Martini6, consacrerebbe la coppia Izzo-Tognazzi come protagonista indiscussa della commedia a Sabaudia anche nella edizione 2017.

Presenti alla conferenza anche la giornalista di Sky Tg24 Olivia Tassara, Fabrizio Conti referente della società Martini6, il Maestro Basile, autore dei prestigiosi premi che sono stati consegnati ai vincitori della kermesse, Marco Castaldi regista della webseries Il Camerlengo ed il Vice Direttore di Radio Rai Roberto Sergio

Francesca Caon

 

About Collaboratori Esterni 386 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori