Apple pronta a sfidare Netflix?

SECONDO INDISCREZIONI, LA APPLE SAREBBE INTERESSATA ALLA PRODUZIONE DI SHOW ORIGINALI

apple tim cookPer ora sono solo indiscrezioni ma, se confermate, non c’è dubbio che ne vedremo delle belle: stiamo parlando di Apple e della sua intenzione (pare) di tuffarsi nel mondo dell’intrattenimento on demand. Ad affermarlo il sito NPR che cita alcune fonti all’interno degli ambienti di Hollywood.

Secondo la testata, sembra che il gigante di Cupertino abbia contattato alcune realtà hollywoodiane per la produzione e la co-produzione di show originali che in futuro, magari, potrebbero essere trasmessi su una piattaforma di sua proprietà, in stile Netflix o Amazon Prime Video. Non è noto, quindi, se Apple possa essere intenzionata unicamente ad investire in queste produzioni oppure se intenda anche assumerne la distribuzione, magari all’interno della sua offerta di servizi multimediali.

Ovviamente per ora nessuna smentita o conferma da Apple, che si limita a tacere. La sua discesa nel campo dello streaming tv sarebbe sicuramente un evento: si andrebbe ad allungare la lista degli attori protagonisti di questo settore, riuscendo quindi a smuovere le acque, e non poco.

Ma per quale motivo Apple si starebbe interessando ai contenuti? A quanto pare, l’azienda sarebbe alla ricerca di nuovi sbocchi per far fronte alle inevitabili saturazioni che si profilano nel mondo dei device. Di questo almeno è convinto Brian Blau, analista di Gartner: “I contenuti originali rappresentano una strategia per riportare le persone da Apple. Credo sia un’opportunità unica per il gruppo, un’opportunità che li renderà più competitivi rispetto agli altri distributori di contenuti originali, i quali stanno potenzialmente allontanando gli utenti Apple dall’ecosistema Apple”.

Non resta dunque che attendere la prossima mossa e vedere se a Cupertino sono capaci di concepire un’offerta streaming che possa competere con quelle di Netflix & Co.

About Lucia Mancini 364 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".