Cinecittà World: le sorprese della riapertura

RIAPRE OGGI CINECITTÀ WORLD: TANTE NUOVE ATTRAZIONI, UN PROGRAMMA DI EVENTI RICCHISSIMO E ANCHE UNA MOSTRA

Riapre oggi, 25 marzo, Cinecittà World, il parco a tema cinema che si trova sulla Pontina, alle porte di Roma. Tante le novità per questa nuova stagione: il numero delle attrazioni da 16 si alza a 26, gli spettacoli previsti sono 7 al giorno per ogni età, oltre ad altri numerosissimi eventi di diversa natura colti ad accontentare un pubblico sempre più vasto e diversificato.

Le vecchie attrazioni sono state rinnovate, mentre tra le nuove iniziative più interessanti, c’è quella di diventare un vero e proprio interprete di alcune grandi pellicole, come Ben Hur o La guerra dei mondi: se nel primo caso è previsto di indossare un costume di scena e fare un giro in biga nell’arena (quella vera ricostruita per il film), nel secondo si potrà combattere contro gli alieni, in un set di realtà virtuale. Questi sono solo due esempi: qualsiasi sia il genere cinematografico che amate, troverete di sicuro un’attrazione o un’attività perfetta per voi.

PEZZI DA OSCAR

Tra le novità, e fruibile fin da oggi, c’è anche una mostra, Pezzi da Oscar, che omaggia i primi 80 anni degli Studios.

Pezzi da Oscar ospita oltre trecento sculture realizzate, a partire dagli anni Trenta, nel corso di quattro generazione dagli artisti della famiglia De Angelis. L’attività iniziata nel 1919 a Roma con l’artista e scultore Angelo, che oggi porta il nome di CineArs, prosegue con i suoi discendenti, ed ha portato un grande contributo a numerosissimi kolossal, tra cui Ben Hur, Cleopatra, La Dolce Vita, Il Gladiatore, The Passion, Gangs of New York, La leggenda del pianista sull’oceano, Don Camillo, Marcellino pane e vino, Angeli e demoni. Ocean’s Eleven, Quo Vadis, Il Padrino, Non ci resta che piangere, Il Gattopardo,… fino alle recenti serie tv The Young Pope, I Medici, Gomorra.

Questa esposizione permanente di Cinecittà World è dislocata su 2 piani, e comprende anche la statua di Marte di oltre 5 metri di altezza, che abbiamo visto ne Il Gladiatore.

Il lavoro dei De Angelis è quello di riprodurre copie di sculture originali in gesso o vetroresina. Come si può notare dal curriculum e dalla lunga lista di titoli a cui hanno lavorato, sono numerose le loro collaborazioni con i registi americani, ma la loro attività non si limita alla sola scultura. Infatti sono anche scenografi: se decidete di fare il giro in biga, guardatevi intorno, l’arena di Ben Hur è opera loro.

About Eleonora Materazzo 569 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"