Che pasticcio, Bridget Jones e l’omelette Thai

SNACK, SI GIRA! VI PORTA ALLA SCOPERTA DELL’ ORIGINALE RICETTA PER L’OMELETTE DEL FILM CHE PASTICCIO, BRIDGET JONES

Che pasticcio, Bridget JonesCome si può non amare Bridget e i suoi drammi sentimentali? Ed ecco che Snack, si gira! rispolvera un grande classico della commedia sentimentale come Che pasticcio, Bridget Jones, secondo capitolo de Il diario di Bridget Jones.

Protagonista, così come suggerisce il titolo, è la nostra amata Bridget (Renée Zellweger), felicemente fidanzata con il brillante avvocato Mark Darcy (Colin Firth). La loro storia procede abbastanza bene, tra alti e bassi finchè non compare una nuova tirocinante nello studio di Mark: Rebecca (Jacinda Barrett). Bridget decide, dopo una scenata di gelosia e numerose incompresioni di lasciare Mark. Si dedica quindi totalmente al suo lavoro di giornalista. Nel suo ufficio però ricomapre l’affascinante Daniel Cleaver (Hugh Grant). Lui, pur di non farsi sfuggire Bridget, le propone di condurre insieme a lui un servizio sulla Thailandia. Qui capirà di quanto è importante Mark per lei e cosa è disposto a fare lui per la sua donna. Infatti riuscirà a tirarla fuori di prigione, dopo essere stata arrestata all’aeroporto per possesso di droga. Si scontrerà per lei in una rissa con Daniel perchè lui non aveva fatto nulla per impedire l’arresto.

Sarà proprio in Thailandia che la protagonista di Che pasticcio, Bridget Jones assaggerà in compagnia della sua amica Shazzer (Sally Phillips) e del loro nuovo amico Jed (Paul Nicholls) un’omelette thai molto particolare e dagli effetti stupefacenti.

Ed ecco che Snack, si gira! vi propone la ricetta dell’omelette del film Che pasticcio, Bridget Jones.

chepasticciobridgetjonesomelettethaiOmelette Thai di Bridget

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la base

250 gr di farina

50 gr di zucchero

180 gr di burro

75 ml di acqua ghiacciata

1 tuorlo d’uovo

la buccia grattugiata di un limone

il ripieno:

3 uova

110 gr di burro non salato

225 gr di zucchero

succo di 2 limoni

buccia grattuggiata di 2 limoni

la meringa

3 albumi

50 gr di zucchero

PROCEDIMENTO

Fate ammorbidire il burro fuori dal frigorifero. Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, il tuorlo d’uovo, la buccia grattugiata del limone ed il burro a fiocchetti. Impastate fino a formare un impasto elastico che aiuterete a staccarsi dalle mani infarinandole regolarmente. Formate una palla e lasciatela riposare per mezz’ora in frigorifero. Imburrate e infarinate una tortiera a bordo estraibile del diametro di 26 cm e foderatela con la pasta che avrete steso, con l’aiuto di un mattarello, su di un piano infarinato. Punzecchiatela con una forchetta, ricopritela con carta oleata su cui verserete dei fagioli secchi e fate cuocere nel forno a 190° per circa 15 minuti.

Nel frattempo preparate la crema di limone combinando il succo dei limoni, la loro buccia, lo zucchero, il burro a pezzetti in una ciotola di vetro pyrex posta sopra una pentola contenente dell’acqua leggermente in ebollizione. Mescolate ogni tanto fino a che il burro si sia sciolto. Aggiungete le uova ben sbattute a parte e cuocete, mescolando in continuazione, fino a che il composto si sia un po’ ispessito, cioè fino a quando riesca a velare il dorso di un cucchiaio. Versate questa crema di limone sulla base di pasta che avete tolto dal forno e liberata dalla carta oleata e dai fagioli. Spalmateci sopra la meringa che avete ottenuto montando a soffici picchi gli albumi addolcendoli poi con lo zucchero.

Infornate a 180° per circa 20 minuti, il tempo necessario a che la meringa si colori. Sfornate questa meravigliosa lemon merigue pie e fatela raffreddare prima di mangiarla. Si conserva anche bene in frigorifero per qualche giorno.

About Krizia Ricupero 182 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".