David Lynch e il suo addio al cinema

IL CINEASTA DAVID LYNCH CONFERMA INLAND EMPIRE QUALE SUA ULTIMA REGIA, IN ARRIVO INVECE TWIN PEAKS

lyncgSecondo il regista, l’industria del grande schermo sta prendendo una brutta piega. Ma la serie Twin Peaks ritorna presto in tv. Sono trascorsi undici anni da quando la protagonista di Inland Empire, Nikki Grace, affermava davanti alla macchina cinematografica «Non so cosa ci faccio qui».

E oggi David Lynch, regista del film proiettato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, sceneggiatore dello stesso capolavoro, non potrebbe usare parole tanto differenti nel definire la propria figura nel contesto del grande schermo.

Infatti il regista di Velluto Blu e Mulholland Drive ha affermato in una recentissima intervista che Inland Empire è stato e sarà il suo ultimo film, chiudendo definitivamente il rapporto che lo legava al cinema.
La motivazione? A riguardo Lynch non fa trapelare alcun alone di mistero. Infatti, risulta dalle sue parole una precisazione che lascia intendere a chiare linee che «Le cose sono cambiate molto – afferma il regista. – Molti film non stanno andando bene al box office anche se potevano essere lungometraggi grandiosi, mentre i titoli che stavano andando bene non erano cose che avrei voluto realizzare».

Una provocazione, a detta del regista originario del Missoula, diretta all’industria del cinema che sta prendendo una brutta piega: e lui sente di non farne più parte. E dato che per Lynch “le idee arrivano nei modi più impensati, basta tenere gli occhi aperti”, così è giunta chiara la decisione da prendere riguardo la sua carriera.

Ma niente paura la serie Twin Peaks ritorna il 21 maggio. La terza stagione farà nuovamente capolino 25 anni di distanza dal primo episodio trasmesso l’8 aprile 1990. Dal cuore tutto originale, sarà ancora la morte di Laura Palmer ad animare i protagonisti della serie, nonostante nell’ultima puntata della seconda stagione si sia svelato il mistero su di lei, con idee tutte nuove per il regista prototipo di chi non crede alle regole. « Oggi le scuole di sceneggiatura riducono a una formula il processo creativo, ma non penso che funzioni. – Ha concluso Lynch. – L’unica regola sono le idee. Le idee raccontano la storia, sono regali preziosi che devi seguire con amore».

 

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook