Caravaggio, al cinema, ha la voce di Manuel Agnelli

CARAVAGGIO DEBUTTA AL CINEMA PER TRE GIORNI CON LA VOCE DI MANUEL AGNELLI: CARAVAGGIO – L’ANIMA E IL SANGUE AL CINEMA IL 19, 20 E 21 FEBBRAIO

01.CARAVAGGIOLANIMAEILSANGUE_POSTER_Caravaggio_POSTERdef2_100x140Si avvicina la data d’uscita del prossimo film documentario prodotto da Sky e Magnitudo Film, che rientra nel circuito La grande arte al cinema distribuito da Nexo Digital: Caravaggio – L’anima e il sangue debutterà nelle sale italiane il 19-20-21 febbraio 2018, dedicato a Michelangelo Merisi, uno degli artisti più controversi e amati al mondo.

A un anno di distanza da un altro lavoro di successo su un altro pittore italiano del passato tutt’oggi venerato e che anche i profani hanno potuto apprezzare grazie a Raffaello – il Principe delle Arti, ora è la volta del Caravaggio di concerdersi all’occhio della macchina da presa e raccontarsi attraverso le sue opere, ed eccezionalmente attraverso la voce di Manuel Agnelli, cantante degli Afterhours e giudice di X-Factor, che condurrà per l’occasione lo spettatore in un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti dell’artista.

Un viaggio che ci porta a Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta, ossia nelle città in cui Caravaggio ha vissuto e dove si trovano 40 le opere trattate nel film, girato in formato Cinemascope 2:40, che consente una visione molto simile a quella di un quadro. Ma la grande novità tecnica è che Caravaggio – L’anima e il sangue è una delle prime produzioni in Italia realizzate in 8K, una metodo talmente avanzato che permette di cogliere ogni minimo dettaglio e pennellata.

Il prof. Claudio Strinati, storico dell’arte esperto del Caravaggio, è stato consulente del film, fornendo nozioni e notizie utili per arricchire il film. Con lui anche gli interventi della prof.ssa Mina Gregori, Presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi e della dott.ssa Rossella Vodret, anche curatrice della mostra “Dentro Caravaggio,” a Palazzo Reale a Milano fino al 28 gennaio 2018.

Il film ha ottenuto il Riconoscimento del MIBACT – Direzione Generale Cinema, il Patrocinio del Comune di Milano ed è stato realizzato in collaborazione con Palazzo Reale e con Vatican Media (già Centro Televisivo Vaticano) e con il supporto di Malta.

About Eleonora Materazzo 560 Articoli
"Drama is life with the dull bits cut out"