I Soprano e gli ziti al forno

i soprano
i soprano

NELLA SERIE TV I SOPRANO IL CIBO HA U RUOLO PRIMARIO E OGGI VI PROPONIAMO UNA GUSTOSA RICETTA

i sopranoC’è una serie tv imperdibile per gli amanti del genere. Stiamo parlando de I Soprano, dedicata alla vita del boss della mafia italoamericana Tony Soprano (James Gandolfini).

La famiglia Soprano vive nel New Jersey ma gli avi italiani sono originari di Avellino. La famiglia vanta importanti contatti con la malavita di New York e ha affari mafiosi con la Camorra napoletana.

Stressato dai suoi affari sporchi e dal ricordo di un’infanzia difficile, il boss inizia a soffrire di attacchi di panico. Si reca, quindi, in segreto dalla psicanalista dottoressa Melfi (Lorraine Bracco). La dottoressa cercherà di aiutare l’uomo a risolvere I suoi problemi con la moglie Carmela (Edie Falco) e i suoi figli Meadow e Aj. Oltre ai problemi familiari, Tony Soprano deve fare i conti anche con quelli lavorativi. Deve destreggiarsi fra l’FBI, i traditori della sua stessa famiglia e i boss in ascesa di famiglie rivali.

Molte scene de I Soprano hanno per protagonisti il cibo e le tavole imbandite, piene di spaghetti, mozzarelle, cannoli e sfogliatelle. Da bravi italoamericani, I Soprano, infatti, consumano sempre pasti molto abbondanti. E molti momenti della serie si svolgono nel ristorante Nuovo Vesuvio di Artie Artie Bucco, l’amico d’infanzia di Tony Soprano.

Anche la fine della serie è ambientata proprio in un ristorante mentre ordinano cibo a volontà. Uno dei piatti immancabili sulla tavola della famiglia Soprano sono gli ziti al forno, tipo di pasta molto diffusa in Puglia.

Ecco, dunque, che Snack, si gira! vi propone la gustosa ricetta.

Gli ziti al forno de I Soprano

ziti al fornoINGREDIENTI

300 g di ziti
200 g di polpa di manzo tritata
200 g di salsiccia
100 g di pecorino grattugiato
2 uova fresche
2 uova sode
30 g di pane grattugiato
700 g di polpa di pomodoro fresco
uno spicchio di aglio
una mozzarella di bufala
basilico e origano
prezzemolo
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

PROCEDIMENTO

Iniziate rosolando l’aglio con 2 cucchiai di olio, unite la salsiccia sbriciolata, mescolate, sfumate con il vino e fatelo in parte evaporare; aggiungete la polpa di pomodoro, un pizzico di origano, sale e pepe e cuocete a fuoco basso per 30 minuti.

A questo punto mescolate la carne con 50 g di pecorino, il pane grattugiato, le uova fresche, il prezzemolo tritato, sale e pepe; formate tante polpettine grandi. Scaldate 4 o 5 cucchiai di olio in una padella e fatevi dorare le polpettine; dopo la cottura sgocciolatele su carta da cucina. Spezzate in 2 parti gli ziti e cuoceteli in abbondante acqua salata; scolateli al dente e adagiateli su un telo da cucina bagnato.

Unite alla salsa di pomodoro qualche foglia di basilico tagliuzzato, e versatene alcuni cucchiai sul fondo di una teglia, fate uno strato di pasta, e distribuitevi parte delle polpettine, alcuni spicchi di uovo sodo, qualche fettina di mozzarella, pecorino e ancora salsa; fate un altro strato di pasta e continuate cosi fino a inserire tutti gli ingredienti. Terminate con una spolverata di pecorino e passate la teglia in forno a 200°C per 20 minuti. Servite i vostri ziti caldi o tiepidi.

About Krizia Ricupero 188 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".