Biancaneve e la torta di mele

biancaneve
biancaneve

UN GRANDE CLASSICO DELLA DISNEY CON BIANCANEVE ALLE PRESE CON I 7 NANI E LA MELA STREGATA

BiancaneveBiancaneve e i sette nani è un grande classico della Disney, diretto da David Hand. Tutti da piccoli abbiamo avuto la fortuna di incontrare questa splendida fanciulla che deve vedersela con una matrigna cattiva.

Biancaneve è bellissima e vive con la matrigna, nel regno di cui ha preso il controllo dopo la morte del marito.

La matrigna è ossessionata dal suo aspetto fisico e dalla possibilità che la bellezza di Biancaneve possa superare la sua. Dunque, ha costretto la ragazza a lavorare come sguattera e ogni giorno ripete al suo Specchio Magico la stessa formula: “chi è la più bella del reame?”

Per molti anni lo specchio ha sempre risposto che è proprio lei la più bella. Un giorno, però, lo Specchio Magico dice alla Regina che l’ormai adulta Biancaneve è la più bella del reame.

A questo punto, la donna, furiosa, ordina a un cacciatore di portarle il cuore di Biancaneve. La fanciulla viene, però, informata dallo stesso cacciatore sulle intenzioni della Regina salvandole la vita.

Biancaneve fa amicizia con le strane creature della foresta e viene accolta nella casa dei 7 nani, che lavorano per l’estrazione di preziose pietre.

Biancaneve inizi una nuova vita, occupandosi della casa dei nanetti, cucinando per loro e dopo il lavoro cantano e ballano tutti insieme.  Ma la Regina non si arrende. Scopre che la ragazza è ancora in vita e con un incantesimo si trasforma in una vecchia che porge una mela alla giovane fanciulla.

Biancaneve, dopo aver mangiato la mela, cade in sonno profondo. Da questo si sveglierà solo dopo aver ricevuto un bacio dal Principe Azzurro.

Tra le tante leccornie che Biancaneve prepara ai 7 nani c’è anche una gustosa torta di mele. Lei è solita prepararla mentre, affacciata alla finestra, canticchia e sorride a tutte le creature del bosco. Snack, si gira! vi propone una speciale ricetta della torta.

La torta di mele di Biancaneve

Deep Dish Apple Pie; Ina Garten

INGREDIENTI:

1 bustina  di lievito
4 uova
325g di farina
250g di zucchero
250g di burro
250g di yogurt bianco
7 cucchiai di zucchero di canna
Bacca di vaniglia
Spezie miste e 1 bicchierino di liquore

PROCEDIMENTO

 Per prima cosa, sbucciate le mele e tagliatele a fettine piuttosto sottili; dopodichè, mettetele in una ciotola con acqua e succo di limone, per evitare che si anneriscano. Unite il burro a cubetti con lo zucchero e lavoratelo finchè il tutto non si è ben amalgamato. Attenzione: non sciogliete il burro, fate solamente ammorbidire i cubetti a temperatura ambiente.

Aggiungete lo yogurt e la scorza di limone. Mescolate bene e unite il lievito e la farina setacciati. Da ultimo versate le uova intere.  Adesso potete iniziare ad impastare. Lavorate la pasta fino ad ottenere un composto liscio, facendo attenzione a non scaldarla troppo.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Mentre la pasta riposa, preparate le mele.

In una padella mettete a scaldare il liquore con lo zucchero di canna. Noi abbiamo usato il Vin Santo, ma voi potete usare il liquore che preferite. Quando inizia a carammelare, aggiungete le mele scolate, le spezie e i semi della bacca di vaniglia.

Le spezie che abbiamo usato sono: chiodi di garofano in polvere (1 cuc.no), cannella (1 cuc.no), zenzero (1 cuc.no) e noce moscata (1 cuc.no).

Cuocete per 10/15 minuti massimo, facendo attenzione a non cuocerle troppo, altrimenti si sfalderanno. Spengete e fate raffreddare.

Togliete la frolla dal frigo e dividetela in due parti, più o meno uguali. Stendetene una parte (spessore 5 mm) e foderateci lo stampo prescelto, tagliando la pasta in eccesso ai bordi. Bucherellate la base affinchè in cottura non si gonfi e versate le mele raffreddate. Se queste non fossero del tutto asciutte, eliminate il liquido in eccesso.

Stendete l’altra parte dell’impasto (spessore 3 mm), lasciandone una piccola quantità da parte. Coprite le mele con la pasta stesa, eliminate l’eccesso ai bordi, e aiutandovi con le dita fate aderire le due parti dell’impasto.

Con la frolla avanzata, modellate un lungo cordoncino; spennellate con dell’acqua il bordo esterno della torta e appoggiatecelo sopra: a questo punto formate delle piccole V come decorazione, su tutto il cordoncino, proprio come fanno gli uccellini nel cartone animato. Con dell’altro impasto, modellate un cordoncino più stretto e con questo realizzate la scritta “Grumpy” al centro della torta. Per finire, incidete le otto piccole righe (quattro in basso e quattro in alto) in modo simmetrico. Spennellate con il latte, in modo che la torta diventi lucida e ben dorata. Infornate a 180°, forno statico, per 45 minuti circa.

About Krizia Ricupero 186 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".