La mafia uccide solo d’estate 2 , arriva la seconda stagione

ARRIVA GIOVEDì SU RAI UNO LA SECONDA STAGIONE DELLA FICTION LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE 2

Dopo il grande successo della prima stagione della serie tv La mafia uccide solo d’estate, da giovedì 26 aprile ritorna su Rai uno la seconda stagione.

La mafia uccide solo d’estateLa serie, prodotta da Rai Fiction e Wildside, è tratta dall’omonimo film diretto e interpretato da Pif. La serie racconta le vicende di una famiglia che vive nella Palermo di fine anni ’70. La famiglia Giammaresi è composta dal papà Lorenzo (Claudio Gioè ), dalla mamma Pia (Anna Foglietta) e dai due figli, Angela (Angela Curri) e Salvatore (Edoardo Buscetta).

La loro vita è come quella di tutte le famiglie, alle prese con il lavoro, i problemi economici e sentimentali e la quotidianità familiare. Ma la loro esistenza non può prescindere da Cosa Nostra. La prima stagione, infatti, si era conclusa con l’omicidio mafioso di Boris Giuliano (Nicola Rignanese), capo della Squadra Mobile di Palermo. Il tutto si era svolto sotto gli occhi del piccolo Salvatore. Il padre, dopo aver confessato alla polizia particolari sull’omicidio, decide di portare via da Palermo tutta la famiglia. Ma mentre sono sul traghetto, Salvatore scappa e ritorna nella sua città, seguito dai genitori e dalla sorella.

La seconda stagione ripartirà proprio da qui. E nel primo episodio, presentato in anteprima a Roma, ritroviamo l’intero cast de La mafia uccide solo d’estate 2. La serie è ancora ambientata a Palermo e con immagini di repertorio di fatti realmente accaduti, ripercorre alcune vicende sanguinose dei primi anni ’80 italiani.

Il primo episodio della seconda stagione ci mostra la ripresa della vita di tutti i giorni della famiglia Giammaresi. Pia ottiene finalmente la cattedra tanto sognata, Angela è felice con il suo ragazzo Marco, Salvatore ricomincia la scuola nonostante senta troppo la mancanza di Alice. E poi c’è Lorenzo, il padre, che, in realtà, fatica a riprendere in tranquillità la sua esistenza, tormentato dalla costante paura di essere assassinato dai mafiosi. Lo zio Massimo (Francesco Scianna) che avrà un ruolo chiave nel lavoro di Pia, si lega, invece, sempre di più con Cosa Nostra. La mafia, dal canto suo, continua a commettere omicidi di personaggi di spicco della politica e non italiana. Il giudice Terranova, infatti, sarà solo la prima vittima di numerose esecuzioni che caratterizzeranno questi anni.

La seconda stagione è diretta da Luca Ribuoli e scritta da Michele Astori, Stefano Bises e Michele Pellegrini. Anche questa nuova stagione mantiene intatto il suo spirito : è una serie rivolta ai giovani con l’obiettivo di portarli a riflettere sul delicato e onnipresente problema della mafia. La mafia uccide solo d’estate 2 riesce, infatti, con i suoi toni semplici, i momenti di commozione e di risate a trasmettere insegnamenti importanti. La seconda parte de La mafia uccide solo d’estate 2 si fa portavoce, infatti, di valori straordinari quali il coraggio e l’importanza di avere una coscienza, che insieme rendono possibile sperare in un mondo migliore.

E come ha detto lo stesso Pif rivolgendosi ai ragazzi di un liceo romano presenti in conferenza stampa: “Se le cose sono cambiate a Palermo, possono cambiare in tutto il Paese”.

About Krizia Ricupero 183 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".